rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cultura Prenestino / Via dei Gordiani

Coronavirus, il Tulipark non apre: i mazzi di tulipani arrivano a casa

Rimandata l’inaugurazione del giardino u-pick olandese a Roma, gli organizzatori: “Momento difficile per tutti, profumo di primavera a domicilio”

L’emergenza Coronavirus rimanda l’appuntamento con Tulipark, il giardino fiorito di Roma dove i visitatori ormai da anni possono ammirare i colori e la magia di quasi cento varietà di tulipani. Un vero e proprio angolo di Olanda nella Capitale che però quest’anno resterà chiuso. Almeno fino al 3 aprile. 

Coronavirus rimanda l’apertura di Tulipark

L’inaugurazione di Tulipark, prevista per giovedì 19 marzo, è stata rimandata. In fumo mesi di lavoro degli organizzatori tra programmazione dell’evento 2020, bonifica dell’area scelta, quella di via Gordiani, nuove tecnologie messe a disposizione per velocizzare l’ingresso nel giardino, l'importazione e la riproduzione di nuovi intrattenimenti direttamente dall'Olanda. 

VIDEO | Ecco Tulipark, il giardino olandese di Roma: migliaia di tulipani colorano Villa de Sanctis

Rimandato l’appuntamento con Tulipark: il giardino olandese di Roma

“Cari amici e visitatori, è un momento molto difficile per il nostro paese e molti settori ne stanno pagando caramente le conseguenze, come il nostro settore del florovivaismo. L'80% della nostra forza economica e della nostra energia viene investita in questo meraviglioso progetto, per poterlo migliorare ogni anno sempre di più, con tante nuove emozionanti novità. Purtroppo quest'anno, a causa del Coronavirus, abbiamo subito un notevole danno, come molte altre aziende di questo paese” – hanno scritto da Tulipark. 

Coronavirus, tulipani a domicilio 

I bulbi piantati e curati per settimane sono fioriti, nessuno però potrà andare a raccogliere i tulipani nel pieno della filosofia di giardino u-Pick. Il Coronavirus tiene chiuso Tulipark ma non ne spegne colori ed entusiasmo. 

I tulipani olandesi più famosi di Roma arriveranno a domicilio. Per chi lo vorrà infatti l’azienda ha pensato “di far arrivare un pezzetto di TuliPark direttamente a casa per regalarvi un sorriso, un profumo di primavera che avanza anche con tutte le difficoltà che abbiamo in questo momento”. Un modo per supportare Tulipark a distanza. “I tulipani, venduti online al mazzo, verranno raccolti prima della spedizione e consegnati in 24/48 ore”. 

“Vi ringraziamo per il supporto in questo momento difficile. Speriamo di poter festeggiare tutti insieme al parco dopo questa brutta esperienza. Vi ricordiamo – scrivono da Tulipark - che è importante restare a casa e di non uscire, se non per necessità, per far si che questo finisca al più presto”. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Tulipark non apre: i mazzi di tulipani arrivano a casa

RomaToday è in caricamento