Cultura

Il Gladiatore torna nella Capitale, Russel Crowe grida: "Forza Roma!"

L'attore è in città per la proiezione-evento, a scopo benefico, dell'indimenticabile film

Frame Agenzia Dire - Video in basso Agenzia Dire

Diciotto anni dopo l’uscita nelle sale, “Il Gladiatore” sarà proiettato a scopo benefico al Colosseo e al Circo Massimo. Per l’occasione sono arrivati a Roma il Maestro Justin Freer, la voce solista Lisa Gerrard , il compositore Hans Zimmer e l’indimenticabile protagonista del film, Russell Crowe.

Russel Crowe, la sciarpa e il "Forza Roma"

Sorride e non si risparmia ai fotografi il protagonista del film di Ridley Scott, che lo ha reso celebre in tutto il mondo. Giunto al Forum Music Village di piazza Euclide per la conferenza stampa di presentazione degli eventi, Crowe è sceso da un van con i vetri oscurati, accolto da Marco Patrignani, ceo del Forum music village e presidente dell'Orchestra italiana del Cinema che eseguirà in sincrono la colonna sonora durante le proiezioni.

Barba lunghissima, occhiali da sole (qualche kg in più...) e jeans, Crowe si è fatto riprendere a lungo dalle telecamere e dagli obiettivi dei fotografi e poi, quando Patrignani gli ha consegnato come omaggio la sciarpa della Roma, Crowe l'ha prima messa al collo del suo amico e collega Tomas Arana, mentre in un secondo momento l'ha presa e, alzando le braccia, ha gridato "Forza Roma!".

“Emozionante pensare che alla gente interessi ancora un tuo film di vent’anni fa”

Crowe ha poi parlato di cosa significhi oggi per lui quel film: "È emozionante pensare che alla gente interessi ancora un tuo film di vent'anni fa. Sarà un evento speciale (la proiezione, ndr), un'esperienza fantastica. Con questa pellicola ho un legame particolare, ha rappresentato 5 mesi della mia vita e ancora possiede qualcosa di magico, che crea un legame particolare con le persone".

L’attore premio Oscar si è poi dichiarato: "Amo l'Italia, mi piace tantissimo venirci, lo faccio sempre con grande piacere e gioia. La cosa buffa è che sono venuto tante volte, ma non per più di dieci giorni. Vorrei trascorrere qui un periodo molto più lungo. Credo sia speciale il fatto che l'amministrazione abbia dato il permesso di fare questa proiezione accompagnata dall'orchestra, è una combinazione mai realizzata prima all'interno del Colosseo. Immagino che proprio passeggiata non sia stata, sono contento che tutte le amministrazioni coinvolte abbiano risposto con entusiasmo". Infine la sua "richiesta" ai presenti: "Aiutatemi a far sì che questo evento sia un grandissimo successo per sue finalità benefiche. Non sono qui per guadagnare, ma perché amo questa bellissima città e questo film". E, in italiano, aggiunge: "Sono al servizio di Roma".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La rivelazione di Marco Patrignani: “Russel non guarda il film dal 2000”

Marco Patrignani, ceo del del Forum Music Village e presidente dell'Orchestra, ha rivelato: "Russell Crowe, non vede il Gladiatore dal 2000; non lo ha mai più visto e mi ha detto che sogna questo appuntamento da vent'anni".

Show nello show, domani al Colosseo ci sarà anche l'altro “Gladiatore di Roma”, Francesco Totti, che ha già incontrato Crowe all'Anfiteatro Flavio nel 2010, in occasione dei dieci anni dall'uscita del film di Ridley Scott.

Evento Colosseo Gladiatore Russel Crowe-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Gladiatore torna nella Capitale, Russel Crowe grida: "Forza Roma!"

RomaToday è in caricamento