rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cultura

Civita Bagnoregio patrimonio Unesco: al via l'iter. ZIngaretti: "Una battaglia vinta"

Lo ha annunciato oggi il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, durante una conferenza stampa nella sede dell'associazione Civita a Roma

Civita di Bagnoregio è stata iscritta dall'Unesco nella lista propositiva italiana, il primo passo del percorso per la promozione del sito e del suo "Paesaggio culturale" a Patrimonio dell'umanità. Lo ha annunciato oggi il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, durante una conferenza stampa nella sede dell'associazione Civita a Roma. 

Presenti anche il presidente della commissione nazionale Unesco, Franco Bernabè, il sindaco di Bagnoregio, Francesco Bigiotti, e il presidente dell'Associazione Civita, Gianni Letta. "Il nostro impegno è stato premiato" ha detto il governatore del Lazio che nel corso della primavera 2015 si è fatto promotore dell'Appello per la "Salvezza di Civita di Bagnoregio e della Valle dei Calanchi" che ha ricevuto in breve tempo il sostegno di 151 autorevoli esponenti del mondo della cultura, dell'arte, dello spettacolo, della scienza, delle professioni liberali, dell'Accademia, e al quale hanno aderito sulla piattaforma online Change.org quasi 40 mila semplici cittadini. "Trent'anni fa- ha ricordato Letta- arrivammo lassù e in dieci persone decidemmo di lanciare un progetto e lì nacque l'Associazione Civita. Oggi come allora, innamorati di quel paesaggio, ci raduniamo attorno al borgo e ci auguriamo ogni successo".

Il presidente della  Regione Lazio, Nicola Zingaretti: "Civita è stata inserita nella 'Tentative list', una lista di siti italiani che concorrono per entrare nel patrimonio dell'Unesco. Siamo contenti per la grande battaglia vinta e l'impegno di questi anni viene premiato dal riconoscimento della forza della candidatura". 

"Vogliamo valorizzare Civita- ha detto- ma anche dare un grande segnale perchè l'arte e la bellezza del paesaggio sono una bellissima opportunità per il territorio della nostra regione e noi la chiamiamo l'economia della bellezza: il rispetto attraverso la sua valorizzazione ma anche una fruizione. Civita di Bagnoregio e il Lazio lo meritano. Quindi oggi è un bel successo, continuiamo così per vincere questa grande sfida che ripromuoverà il Lazio in tutto il mondo". [FONTE AGENZIA DIRE]
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Civita Bagnoregio patrimonio Unesco: al via l'iter. ZIngaretti: "Una battaglia vinta"

RomaToday è in caricamento