Cinema, a Roma ritorno al drive in nel post-Coronavirus

CNA Roma e un gruppo di esercenti del settore propongono "CineDrive" progetto per tornare davanti al grande schermo in tutta sicurezza

Foto da Facebook @cnaroma

Come sarà il cinema nel post-Coronavirus? A proporre un'iniziativa per tornare davanti al grande schermo, ma in tutta sicurezza, è il CNA Roma insieme a una rete di esercenti del settore che, grazie alla tecnologia fornita da Tixter, riescono a dare una soluzione ai problemi legati alla fruizione cinematografica ai tempi della pandemia.

Il ritorno al cinema nel post-Coronavirus

Il cinema nel post-emergenza sanitaria sarà un tuffo negli anni '60. "CineDrive", questo il nome del progetto proposto da CNA Cinema e Audiovisivo, riprende, infatti, l’idea del drive in. Sarà possibile vedere i film più amati in totale sicurezza, al sicuro dell’autovettura.

“E’ un piacere sostenere questa iniziativa sia per l’importantissimo valore di supporto ad una rinnovata modalità di fruizione dei film e di evidente sostegno al comparto del cinema che per l’aver voluto garantire ai cittadini il recupero di un aspetto assai rilevante della vita sociale. Questo primo passaggio porta il CineDrive a fare da apripista per le successive aperture delle Arene cinematografiche ed infine alla riapertura delle nostre sale cinematografiche che riteniamo non sarà immediata. Questa grandissima opportunità ci consentirà non solo di non farci trovare orfani del grande schermo, ma ci darà la possibilità di vivere la magia delle serate all’aperto in macchina come nelle immagini dei drive-in di tanti anni fa", ha dichiarato Stefano Di Niola, Segretario della CNA di Roma.

“Il nostro valore aggiunto è sicuramente la collaborazione con Moviemedia, società concessionaria leader come numero di schermi e presenza territoriale, che abbiamo al nostro fianco in questo percorso organizzativo. Con Moviemedia si apre una finestra essenziale sul panorama nazionale, per poter vincere la sfida al supporto del settore, mettendo forza, conoscenza e grandi risorse nel progetto. Siamo certi che raccoglieremo la sensibilità e il sostegno delle istituzioni, in particolare del Comune di Roma e della Regione Lazio, essendo con ogni probabilità l’unica manifestazione che potrà svolgersi nei prossimi mesi all’aperto. CNA Cinema e Audiovisivo di Roma sarà il promotore di questa iniziativa riservata esclusivamente agli esercenti, in attesa della tanto auspicata riapertura delle nostre sale cinematografiche”, ha commentato Mario Perchiazzi, Presidente di CNA Cinema e Audiovisivo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento