Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura

Il cinema ai tempi del Coronavirus: tutti i giorni i più bei film proiettati sulle facciate dei palazzi

Alice nella città ha lanciato "Cinema da casa", speciale iniziativa per reagire all'emergenza Coronavirus. Tutte le sere, alle 22, i film cult si proiettano sui palazzi

"Illuminiamo le nostre città!", con questo slogan Alice nella Città - sezione della Festa del Cinema di Roma - ha lanciato un'interessante iniziativa dall'inizio dell'emergenza Coronavirus. Tutte le sere, alle 22 in punto, il cinema si vede da casa e viene proiettato sulle facciate dei balconi della Capitale e anche di altre città italiane.

Da "Nuovo cinema Paradiso" a "Mary Poppins", da "Forrest Gump" a "Tempi Moderni", da "Pulp Fiction" a "Mine Vaganti". I riflettori del cinema, questa volta, si accendono sui muri di Roma.

Come proiettare il "Cinema da casa"

Basta avere un videoproiettore, aprire la finestra e proiettare le sequenze senza audio dei film più amati, quelli che hanno fatto la storia del cinema di Roma, quelli che per ognuno rappresentano un momento, un ricordo importante.

E "se non avete il videoproiettore - rassicurano da Alice nella Città - scrivete i film e noi attraverso i nostri canali social e li proietteremo per voi! Dopodiché condividiamo tutti assieme le immagini delle nostre finestre nei diversi luoghi delle città".

"Il cinema ci unisce tutti", ne è convinta Alice nella Città. Ogni sera appuntamento alle 22 alla finestra o al balcone per guardare il cinema più bello, quello amato dai romani, direttamente da casa. Sono già tante le città italiane ad avere aderito come Roma, Firenze, Bologna e Bari ma anche molte città estere. 

Cinema da casa 2-2-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cinema ai tempi del Coronavirus: tutti i giorni i più bei film proiettati sulle facciate dei palazzi

RomaToday è in caricamento