menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerveteri, il Comune non autorizza il Beer Festival: "Manifestazione in spazi aperti non facilmente controllabili"

L'annuncio del sindaco Pascucci e la nota degli organizzatori

Niente autorizzazione per il Beer festival di Cerveteri. L'annuncio è arrivato, con un post su facebook, dal sindaco della cittadina del litorale nord con un post su facebook. 

"Alla luce delle disposizioni contenute nel DPCM del 16 agosto riteniamo he il grande afflusso di persone non sarebbe compatibile con le norme di salvaguardia della salute pubblica".  Il riferimento è all'annullamento della sagra dell'Uva, nelle righe più sotto esteso al Beer Festival: "Per le stesse motivazioni, trattandosi di manifestazioni in spazi aperti non facilmente controllabili, abbiamo deciso di non autorizzare gli eventi Beer Festival (previsto per i giorni 20-23 agosto) e Notte Bianca (prevista per il giorno 29 agosto). Questa estate, in ogni attività organizzata dal Comune abbiamo lavorato e stiamo continuando a lavorare con grande responsabilità per garantire l'incolumità dei nostri cittadini e dei tanti turisti che si trovano a Cerveteri. La battaglia contro il Covid-19 non è per niente conclusa".

Gli organizzatori dell'evento spiega: "La mattina del 19 Agosto viene rilasciato l'atto ufficiale che negherà lo svolgimento della prima tappa – post-Covid – del festival di street food promosso dall'azienda SC Group, organizzatrice di grandi eventi e proprietaria del brand Fiere Roma".

"Con rammarico e stupore – spiega il titolare Simone Coccia – abbiamo appreso, in via informale, che ci sarebbe stato negato il regolare svolgimento dell'evento Beer Festival". Si tratta, aggiungono gli organizzatori, "dello stesso luogo in cui, lo scorso anno, si è svolto con successo l'evento Sport&Food Village". 

Nella nota si spiega che "il Beer Festival è stato organizzato da Fiere Roma con un ben strutturato piano di sicurezza anti-Covid, in cui è previsto l’ingresso contingentato, l’uso della mascherina e di igienizzanti, il divieto di assembramenti con annesso distanziamento dei tavoli e con precise norme da seguire per il servizio presso gli stand. Il tutto sotto l’attenta supervisone dello staff di Fiere Roma, preparato per affrontare un pubblico sempre numeroso e fiducioso nella collaborazione dello stesso, uno staff che vanta un’esperienza decennale nell’organizzazione di eventi simili".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento