menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Cercà Maria pe' Roma", perché si dice così

Alla scoperta del dialetto romanesco e dei modi di dire più famosi

Tra i modi di dire romaneschi usati ancora oggi, c'è sicuramente "Cercà Maria pe' Roma". Questa espressione viene utilizzata quando la ricerca di qualcosa o di qualcuno risulta davvero complicata, per non dire impossibile. "E' come cercà Maria pe' Roma" è dunque come dire "Cercare un ago in un pagliaio". Ma perché si dice così, quali sono le origini di questo detto romanesco?

Che vuol dire l'espressione: "A chi tocca nun se 'ngrugna"

Cercà Maria pe' Roma, significato e origini del detto

In molti dicono che l'espressione sia nata per la difficoltà di trovare una persona dal nome tanto comune tra le mille strade di Roma. Eppure sembra che le origini di questo modo di dire romanesco abbiano un legame con la religione cristiana e con la Madonna.

A Roma, infatti, poco distante da Campo de' Fiori, si trova un passaggio piccolo, da pochi conosciuto, chiamato il Passetto del Biscione. Si tratta di un passaggio con oltre 2000 secoli di storia. In questo luogo, in età romana, si trovata il Teatro di Pompeo e, in età medievale vennero realizzate le chiese di Santa Barbara dei Librai e San Salvatore in Arco. Proprio in quest'ultima chiesa, che oggi è nota come Santa Maria in Grottapinta, si trovava un'icona raffigurante la Madonna della Divina Provvidenza.

L'espressione "Cercà Maria pe' Roma" si riferirebbe proprio alla difficoltà di trovare a Roma quell'icona di Maria. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento