rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cultura

Castel Gandolfo, quel borgo sul lago tra le colline dei Castelli Romani

Cosa vedere a Castel Gandolfo. Cosa mangiare, dove dormire e come raggiungere da Roma. La guida completa

E' tra I Borghi Più Belli D'Italia della nostra regione ed è un luogo che i romani adorano tutto l'anno, in particolare d'estate, quando vi si rifugiano per trovare un po' di refrigerio, tra un'escursione e un bagno al lago, mangiare qualcosa di buono, sorseggiare un buon bicchiere di vino. Stiamo parlando di Castel Gandolfo.

Il borgo - in provincia di Roma - sorge attorno al cratere vulcanico del Lago di Albano. Si trova nell'area dei Castelli Romani ed è sicuramente un posto da scoprire (se non lo conoscete già) per la sua storia, per la sua natura e per il buon cibo. In questa zona sono stati ritrovati reperti archeologici di varie epoche, tra cui anche diverse ville rinascimentali. Fu qui che Giuseppe Gioacchino Belli scrisse il sonetto "Er viaggiatore".

Castel Gandolfo è anche la dimora estiva del Pontefice, il territorio vaticano si estende per oltre 44 ettari dall'inizio del '600 ed è qui che, durante l'estate, Papa Francesco recita l'Angelus da una finestra nel cortile del Palazzo Apostolico, appuntamento imperdibile per i fedeli.

Ma scopriamo cosa vedere a Castel Gandolfo e tutte le curiosità su questo borgo che dista meno di un'ora da Roma.

Cosa vedere a Castel Gandolfo

Sicuramente, prima di salire al borgo antico, vale la pena fare una passeggiata lungo il lago, magari gustare un gelato o una colazione, prima di inoltrarsi in una passeggiata a piedi o in bici o di fare un bagno al lago (la spiaggia è attrezzata con lettini e ombrelloni). Una volta lasciato il Lungolago, recatevi al borgo storico di Castel Gandolfo ed è qui che lo scoprirete in tutta la sua bellezza. Qui si trovano, infatti, Villa Torlonia, che ospitò illustri personaggi tra cui Goethe, Palazzo del Drago e Piazza della LIbertà, dove ha sede il Palazzo Pontificio. In questa piazza si può ammirare anche un capolavoro berniniano: la fontana.

Cosa mangiare a Castel Gandolfo

La cucina romana e il vino dei Castelli Romani sono l'abbinamento perfetto a Castel Gandolfo. Ordinate un piatto di bucatini all'amatriciana e un bicchiere di vino rosso e non resterete delusi, ma non sottovalutate anche il pesce di lago (trota, barbo, luccio, persico, anguilla) o magari una sfiziosa frittura di lattarini. Porchetta, salumi e formaggi sono in primo piano, d'altronde siamo nella campagna romana. Tra i prodotti tipici, infine, ci sono le pesche, dette "guance di canonico".

Dove dormire a Castel Gandolfo

E' talmente vicino a Roma che una gita di una sola giormata vi permetterà di godere a pieno del borgo e del suo affascinante lago, ma se voleste trattenervi una notte a Castel Gandolfo, sappiate che le alternative non mancano: ci sono l'Hotel Castel Gandolfo, l'Hotel Villa degli Angeli, l'Hotel Castel Vecchio, l'hotel La culla del lago, la luxury country house La locanda del Pontefice e tante altre strutture ricettive interessanti, per tutte le esigenze e da tutti i prezzi.

Come raggiungere Castel Gandolfo da Roma

Partendo dal centro di Roma, ci vogliono circa 50 minuti per raggiungere Castel Gandolfo. Bisogna percorrere via Appia Nuova/SS7 in direzione di SP140, fino a Castel Gandolfo.

Le altre guide di RomaToday

Visitare Isola del Liri: la guida

Visitare Calcata: la guida

Visitare Sant'Angelo di Roccalvecce: la guida

Visitare Posta Fibreno: la guida

Visitare Collepardo: la guida

Visitare Nettuno: la guida

Visitare Filettino: la guida

Visitare Soriano nel Cimino: la guida

Visitare Pico: la guida

Visitare Marta: la guida

Visitare Campodimele: la guida

Visitare Canterano: la guida

Visitare Subiaco: la guida

Visitare Torre Alfina - Acquapendente: la guida

Visitare Itri: la guida

Visitare Sermoneta: la guida

Visitare Caprarola: la guida

Visitare Tolfa: la guida

Visitare Colle di Tora: la guida

Visitare Bolsena: la guida

Visitare Vico nel Lazio:la guida

Visitare Nerola: la guida

Visitare Cittareale: la guida

Visitare Gaeta: la guida

Visitare Sperlonga: la guida

Visitare Celleno: la guida

Visitare San Felice Circeo: la guida

Visitare Trevignano: la guida

Visitare Leonessa: la guida

Visitare Graffignano: la guida

Visitare Ronciglione: la guida

Visitare Cittaducale: la guida

Visitare Norma: la guida

Visitare Cervara di Roma: la guida

Visitare Riofreddo: la guida

Visitare Gerano: la guida

Visitare Bassiano: la guida

Visitare Anguillara Sabazia: la guida

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castel Gandolfo, quel borgo sul lago tra le colline dei Castelli Romani

RomaToday è in caricamento