Cultura

5 boschi magici e giardini incantati da scoprire nel Lazio

Alla scoperta di boschi incontaminati, giardini incantati o mostruosi nella nostra regione

Avventurarsi in boschi incontaminati, in giardini incantati. Scoprirne i segreti, le leggende, le storie mostruose e fiabesche. Perdersi nella natura, tra alberi, sentieri verdeggianti, profumi, colori emozionanti. La nostra regione è ricca di luoghi immersi nella natura che vale la pena scoprire.

Ecco 5 boschi e giardini meravigliosi da visitare nel Lazio, ideali per ritagliarsi una parentesi diversa, piacevole e senza dubbio rigenerante:

Giardino di Ninfa

E' uno dei giardini più belli d'Europa. Un giardino all'inglese realizzato nell'area dove un tempo si trovava la cittadina medievale di Ninfa, di cui oggi è possibile ammirare alcora alcuni resti all'interno dell'area verde. Qui si trovano oltre mille piante ed alberi attraversate da corsi d'acqua, per uno spettacolo incantato che in primavera raggiunge la sua massima espressione. Fiori di ogni tipo e colore per un totale di 8 ettari di natura incontaminata. Il Giardino di Ninfa si trova nel territorio del comune di Cisterna di Latina, al confine con Norma e Sermone, in provincia di Latina. [QUI IL CALENDARIO DELLE APERTURE 2021]

Orto Botanico 

Restiamo a Roma, perché è proprio nella Capitale che si trova uno dei giardini da scoprire assolutamente nel Lazio. Parliamo dell'Orto Botanico, tra via della Lungara e il Gianicolo. Un luogo magico per staccare la spina dal caos capitolino, godendo di uno spettacolo naturale variegato e sorprendente. L'Orto Botanico di Roma si trova all'interno di Villa Corsini, un tempo residenza di Cristina di Svezia. Si tratta - ad oggi - di un giardino di 12 ettari che conserva varietà naturalistiche provenienti da tutto il mondo. Si possono ammirare magnifici alberi secolari, 300 esemplari ultrasecolari, è qui una delle più ricche collezioni di bambù d'Europa, ci sono 2mila metri quadrati di serre. E, ancora, il Giardino degli Aromi, il Giardino Giapponese, il Giardino Mediterraneo, il Giardino dei Semplici con le sue piante medicinali. Non mancano i laghetti e i ruscelli dove vivono varie specie di piante acquatiche per uno spettacolo incontaminato, magico, nel cuore di Roma. 

Bosco di Paliano

Ci spostiamo in provincia di Frosinone alla scoperta di un luogo incontaminato ed eco-friendly a misura di famiglie con bambini. E' il Bosco di Paliano. Un vero e proprio bosco, di 30 ettari, dedicato al 100 per cento allo svago, alla natura e al rispetto di quest'ultima. Presso il Bosco di Paliano è possibilE fare un picnic,  piacevoli passeggiate in mountain bike o partecipare alle diverse attività pensate per adulti, bambini, animali. Dal tiro con l'arco alla falconeria, dalle passeggiate a cavallo al noleggio di quad elettrici e ancora laboratori naturalistici e tanto altro. Il Bosco di Paliano si trova in Contrada La Selva, a Paliano, in provincia di Frosinone. 

Parco dei mostri Bomarzo

sacro bosco-2

Foto da Facebook @sacroboscobomarzo

In provincia di Viterbo, a Bomarzo, si trova invece il Sacro Bosco, anche noto come il Parco dei Mostri. Un giardino caratterizzato dalla presenza di sculture grottesche che rendono il parco unico e assolutamente surreale. Fu Pier Francesco Orsinia farlo realizzare a partire dalla metà del XVI e a far scolpire le rocce sul posto dandogli forme minacciose, spaventose o di oniriche creature. Si tratta di una meta da raggiungere anche con i bambini che ne resteranno entusiasti. 

Bosco del sasseto

Restiamo in provincia di Viterbo, raggiungendo Torre Alfina per scoprire tutto il fascino del Bosco del sasseto. Al di sotto del borgo viterbese (tra i più belli del Lazio) si trova questo incontaminato bosco, una foresta scelta anche per set cinematografici, con faggi, aceri di monte, lecci, olmi, alberi della manna e altre specie di alberi che lo rendono uno dei più bei scrigni della biodiversità di flora e di fauna del Lazio. E' possibile percorrerne i sentieri - con un abbigliamento adeguato e comodo - e godere di tutti i profumi, i suoni, i colri del Bosco del sasseto. D'estate alla ricerca del fresco, in autunno per ammirare il foliage, è questo sicuramente uno dei boschi da scoprire nella nostra regione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5 boschi magici e giardini incantati da scoprire nel Lazio

RomaToday è in caricamento