menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pagine viaggianti: il book crossing sbarca sui vagoni della metro

Il 23 marzo nelle stazioni di Cipro e Piramide sarà possibile ritirare e lasciare dei libri e poi intraprendere il proprio viaggio

Le metro diventano luogo e appuntamento di cultura e la lettura viaggia tra i vagoni. Grazie a 'Pagine Viaggianti', iniziativa promossa dall’associazione culturale LIBRA 2.0 e Atac, e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura, Creatività e Produzione Artistica di Roma Capitale, i passeggeri metro potranno lasciare e ritirare gratuitamente i libri e iniziare il viaggio.

'Pagine Viaggianti' è già alla sua seconda edizione e per quest'anno dalle 8 alle 18 del 23 aprile, in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore sancita dall’UNESCO, le stazioni Cipro e Piramide si trasformeranno in luoghi della cultura. Nelle metro sarà possibile trovare volontari di Libra e personale Atac illustrare l'iniziativa ai passegreri, invitandoli a lasciare o a prendere un testo.

Tutti i libri che a fine giornata non saranno stati ritirati saranno donati a case famiglia e ad istituti scolastici. Nella precedente edizione 2013 i libri raccolti erano stati 700 registrando un forte consenso del pubblico. Alle fine dell'evento erano stati raccolti 150 libri che erano stati successivamente donati al Carcere di Rebibbia e alcune Case Famiglia di Roma. Altri 100 libri gialli, invece, erano  stati lasciati a disposizione di diverse biblioteche scolastiche. 

Atac sta pensando di rendere questo appuntamento annuale un appuntamento fisso e chiede quindi la collaborazione di tutti gli utenti invitandoli a scrivere suggerimenti, idee, pensieri ma sopratutto segnalare il percorso intrapreso dal libro lasciato o ritirato in metropolitana, alla casella elettronica : pagineviaggianti@atac.roma.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento