rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cultura Fiano Romano

Riaperto e rilanciato il sito archeologico di Villa dei Volusii Saturnini

Il sito archeologico Villa dei Volusii Saturnini riapre e prende nuova linfa grazie al progetto di valorizzazione dei beni del territorio portato avanti da Autostrade per l'Italia

Autostrade per l'Italia attraverso il progetto "Wonders. Scopri l'Italia delle Meraviglie" (in collaborazione con Touring Club italiano, WWF, Slow Food Italia e la Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco) rilancia Villa dei Volusii Saturnini il complesso storico-residenziale nei pressi di Fiano Romano.

Il sito extraurbano appartenente alla colonia romana di Lucus Feroniae è stato rinvenuto el 1961 durante i lavori di costruzione dell'Autostrada del Sole Roma-Firenze, la Villa dei Volusi fu edificata, su due livelli, intorno alla metà del I secolo a.C. e sorge sopra un terrazzo naturale, in una straordinaria posizione panoramica sulla bassa valle del Tevere. Il rilancio dell'area ha l'obiettivo di preservare e divulgare il prestigio archeologico e il valore artistico-culturale della Villa ed è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra Autostrade per l’Italia e il Ministero della Cultura, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la provincia di Viterbo e per l'Etruria meridionale. 

La Villa dei Volusii Saturnini è raggiungibile dall’Area di Servizio Feronia Ovest, in A1 nei pressi di Fiano Romano, che diventa così per la prima volta una porta di ingresso a un sito di interesse culturale nazionale. Attraverso l’installazione dei touch point presso l’area di servizio e con il supporto degli strumenti digitali, i visitatori saranno accompagnati nel tour archeologico con un’audioguida scaricabile dai QR code presenti nei punti di interesse. Il complesso è visitabile tutto l'anno dal martedì al sabato dalle 09:00 alle 17:00 e la domenica e i festivi dalle 09:00 alle 14:00. 

Per garantire l’apertura continuativa, il Touring Club Italiano, grazie al sostegno e alla collaborazione di Autostrade per l’Italia, ha raccolto la disponibilità di nuovi soci volontari per l’accoglienza dei visitatori con il progetto Aperti per Voi: luoghi d’arte e cultura, eredità da trasmettere alle generazioni future, vengono restituiti a cittadini e turisti e resi accessibili grazie all’accoglienza e all’attività informativa di orientamento dei soci volontari TCI che offrono il proprio tempo e si impegnano per contribuire alla valorizzazione di luoghi meravigliosi. 

il Soprintendente, arch. Margherita Eichberg, sottolinea come la Villa dei Volusii a Lucus Feroniae costituisce senza dubbio una delle più note residenze di campagna dei dintorni di Roma tra la fine della repubblica e gli inizi dell’età imperiale, celebre dall’importanza degli antichi proprietari, i Volusii Saturnini, potente famiglia senatoriale la cui ascesa politica e imprenditoriale è legata all’imperatore Augusto e ai suoi successori. "La Soprintendenza, operativa nel campo della valorizzazione del territorio a nord di Roma, si augura che l'apertura sistematica del monumento contribuisca alla sua maggiore frequentazione da parte di studiosi, cittadini e turisti, anche a vantaggio dell'economia della cultura, delle guide e dei tour operator".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riaperto e rilanciato il sito archeologico di Villa dei Volusii Saturnini

RomaToday è in caricamento