Martedì, 23 Luglio 2024
Cultura

6 gennaio 1985: storica nevicata a Roma

A 38 anni di distanza resta il ricordo della storica nevicata

Trentotto anni fa. Era il 6 gennaio del 1985 quando Roma si è mostrata ad abitanti e turisti in una veste inedita e molto rara: completamente ricoperta di neve. Una nevicata fuori dal comune raggiunse i quartieri centrali e periferici della città eterna proprio nel giorno della Befana tanto cara ai romani. Dal Colosseo al Cupolone, la centralissima piazza di Spagna, l'università La Sapienza, piazza Navona teatro della tradizionale festa della Befana: monumenti e simboli di Roma innevati e di singolare bellezza.

I disagi in città

E come ogni evento metereologico inaspettato, anche la nevicata del 6 gennaio del 1985, creò notevoli disagi. Circa 15 centimetri di neve che tra lo stupore e la meraviglia provocarono la chiusura degli aeroporti di Ciampino e Fiumicino. Non solo. La storica nevicata della Befana di 37 anni fa causò anche il blocco della circolazione ferroviaria: solo il 10% dei treni continuarono a percorrere le ferrovie, inoltre anche la chiusura delle scuole. 

Ondata di gelo diffusa 

Un evento eccezionale per la Capitale che in molti immortalarono in uno scatto o con una registrazione video: ricordi che a distanza di oltre trent’anni diventano veri e propri cimeli tra Colosseo e Cupolone imbiancati. Tuttavia, l’ondata di gelo di quei giorni provocò abbondanti nevicate anche in molte altre regioni di Italia come la Campania, l’Umbria, la Toscana e le Marche. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

6 gennaio 1985: storica nevicata a Roma
RomaToday è in caricamento