Eventi

"Non confondiamo l'amore con il possesso": la Croce Rossa in difesa delle Donne

Per la festa della donna anche la CRI ha voluto partecipare con iniziative sociali alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

In occasione della festa della donna la CRI vuole ricordare tutte le donne vittime di violenze e di discriminazioni. Per non far spegnere dai riflettori e essere sempre informati sulla questione delle violenze sulle donne i volontari della croce rossa del comune di Roma saranno presenti sabato 8 marzo nelle piazze di Roma, Civitavecchia, Sabatino, Ostia, nei comuni dei Colli Albani, per la campagna di sensibilizzazione 'Non confondiamo l'Amore con il Possesso'. I volontari vogliono scendere in piazza, avvicinarsi alle persone e far conoscere sempre meglio l'argomento anche grazie alla distribuzione di materiale informativo circa gli abusi e violenze che quotidianamente alcune donne sono costrette a vivere. 

Nei vari comitati locali di Roma inoltre saranno in programma  varie iniziative.
Il comitato locale 4 di Roma promuoverà per sabato mattina una poderosa attività di informazione e prevenzione sull'osteoporosi presso il Centro Culturale Aldo Fabbrizzi, mentre nel pomeriggio sarà il turno del Centro Culturale Gabriella Ferri. Nel pomeriggio si affronterà con l'intervento Silvia Piscitelli, delegata provinciale CRI, una campagna informativa e di sensibilizzazione sulle patologie più comuni per le donne. 
 
Il comitati Locali 8-11-12 saranno invece più attenti alla diffusione di materiale conoscitivo circa la sclerosi multipla. Saranno presenti nelle piazze dei Municipi interessati i molti volontari, in collaborazione con l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che istituiranno punti di solidarietà AISM nei giorni di sabato e domenica 8 e 9 marzo.

Il comitato Locale 9 si posizionerà, invece, nel Centro Commerciale Euroma2 e i volontari presenti saranno a disposizione per qualsiasi chiarimento circa le finalità dell'iniziativa 'Non confondiamo l'Amore con il Possesso'. 

I volontari del comitato Monti Prenestini provano a portare un sorriso tra le mura dell'ospedale di Palestrina. Regalando a tutte le pazienti un fiore realizzato all'uncinetto sperano di veicolare un messaggio di speranza. 

Il Comitato Locale di TUSCULUM ha pensato di organizzare un incontro con uno psicologo per offrire sostegno e aiuto; le finalità dell'incontro vogliono infatti essere sia formativo che informativo. Lo psicologo si è reso disponibile a essere contattato anche all'indirizzo di posta elettronica servizi.sociali.cri.tusculum@gmail.com. Di simile iniziativa,è la proposta del Comitato Locale ANDREA-ANZIO-NETTUNO che aprirà uno sportello di ascolto rivolto a tutte le donne che ne avessero bisogno. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Non confondiamo l'amore con il possesso": la Croce Rossa in difesa delle Donne

RomaToday è in caricamento