Silarma da Medina Roma

Dal 25 al 30 Novembre Medina Roma presenta due personali di pittura: In-mutata di Margherita Ferro e Attraverso un senso di Silvia Castelli “Silarma”. All’interno dell’esposizione saranno presenti i gioielli realizzati dalla designer fiorentina Francesca Caltabiano.

Le artiste:

Margherita Ferro nasce a Roma nel 1990, dove attualmente vive e lavora. Dopo aver iniziato a studiare pittura da giovanissima, prosegue la sua formazione in età adulta approfondendo, in particolar modo, lo studio delle seconde avanguardie artistiche, della pittura “astratta” e delle tematiche dell’inconscio e del non-oggettivo. La sua produzione trae ispirazione da artisti del calibro di Franz Kline, Yves Klein, Mark Rothko, Jackson Pollock.

Silvia Castelli “Silarma” nasce a Roma nel 1972, autodidatta da sempre. La passione per la pittura, arriva da pomeriggi di infanzia passati ad osservare lavori ad olio da suo padre. Fu tuttavia la scoperta di un tubetto di acrilico, esposto in un negozio di giochi, a catturare in lei l’amore per quei colori. Inizia così il suo “modo istintivo” di vivere l’astratto e la pittura. Le sue tecniche non provengono da alcuna formazione accademica ma solo dal muoversi delle mani, con unica regia mente e cuore. L’approccio su tela, arriva di getto, coinvolgendola a tal punto da entrare quasi sempre in uno stato ipnotico. Questa è la sua prima esposizione personale, dal titolo: Attraverso un senso. Tratto identificativo delle tele è il concetto di “percorso”, inteso come momento di attraversamento identificativo, che ha condotto a quella che ama definire la “versione migliore di me”: Silarma.”

Francesca Caltabiano designer fiorentina, è sempre stata appassionata di minerali, gioielli, cinema e moda. Si laurea nel 1989 a New York in Fashion Marketing presso il Fashion Institute of Technology. Nel 1991 si diploma al Gemmological Institute of America dove collabora come gemmologa per alcuni anni. L’influenza della New York degli anni ‘90 segna profondamente il percorso creativo e culturale della designer. I gioielli diventano così espressione dei suoi interessi e passioni: i ricordi, il mondo onirico e fiabesco e l’arte contemporanea. Al suo rientro in Italia, inizia a collaborare con alcune delle più prestigiose aziende di gioielleria. Viaggia frequentemente, continuando a ricercare forme, tendenze, idee che si rifletteranno nelle collezioni da lei coordinate. Nel 2007 Francesca Caltabiano decide di lasciare il settore della gioielleria classica e di iniziare la propria attività di creatrice di gioielli e bijoux. Quest’anno compie 10 anni di lavoro tra pezzi unici e tante collezioni di gioielli che vengono proposte in gallerie d’arte e negozi in Italia e all’estero.

Vernissage: Sabato 25 Novembre ore 18.

Apertura al pubblico: Lun-Ven 10-13 e 15-19.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Disco&Feste, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • "Dinosauri in carne e ossa" nell'Oasi WWF di Fregene

    • dal 22 marzo 2019 al 16 novembre 2020
    • Oasi WWF Macchiagrande
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento