Eventi via Appia Nuova 1245

Concerto Radiohead: sold out per il concerto romano della band inglese

Cresce l'attesa per il concerto di stasera all'Ippodromo delle Capannelle. Apertura cancelli alle 16,30

Tutto pronto per il concerto dei Radiohead nella loro prima prima data del tour italiano che si terrà stasera a Roma. L’evento, che rientra nell’ambito del festival “Postepay Rock in Roma”, si terrà all’Ippodromo delle Capannelle di via Appia Nuova 1245. Grazie a ritmi elettronici, alla particolare voce di Thom Yorke e a testi visionari, i Radiohead hanno creato una colonna sonora ideale per gli ultimi anni, mettendo in musica il desiderio di fuga, la necessità di perdere sé stessi, l'alienazione e la spersonalizzazione causati dalla tecnologia e dalle convinzioni della società contemporanea.

RINVIO A GIUGNO - Concerto in cartello a Roma per lo scorso giugno ma rimandato per una tragedia avvenuta durante l'allestimento del parco della tappa canadese di Toronto. Gli organizzatori sono attenti e meticolosi nella messa a punto di tutte le misure possibili per garantire la sicurezza e il sereno svolgimento dell’evento. La mobilità degli spettatori (sono attesi oltre 25.000 fan) verrà agevolata con la predisposizione di bus navette che a fine concerto partiranno da Capannelle diretti ad Anagnina,  capolinea sud-est della linea A della metropolitana. Il villaggio a fine concerto resterà comunque aperto per consentire il deflusso del traffico.
 
APERTURA CANCELLI - Sabato 22, l’apertura delle porte di Capannelle è prevista per le ore 16.30. I biglietti del concerto acquistati online possono essere ritirati d fino a stasera sabato 22 alle ore 21.00. Le linee delle Metro A, B e B1 effettueranno il servizio fino all’1.30 di notte (rispettivamente ultima partenza dai capolinea).
 
RADIOHEAD - Thom  Yorke (voce), Jonny  Greenwood, Ed O'Brien (chitarre), Colin Greenwood (basso) e Phil Selway (batteria) debuttano sotto il nome di Radiohead nel 1993 con l’album Pablo  Honey, che, trascinato dal singolo Creep ottiene un buon successo commerciale.

OK COMPUTER - Ma è nel 1997, con l’uscita di Ok Computer, che i Radiohead raggiungono la fama internazionale, debuttando direttamente in testa alle classifiche nel Regno Unito. Diventati  vere  e  proprie  star  della  musica  mondiale,  i  Radiohead  spiazzano  il  pubblico  registrando contemporaneamente e pubblicando a breve distanza due album speculari come Kid A (2000) e Amnesiac (2001): 

PAY AS YOU LIKE - Dopo Hail to the Thief (2003), nel 2007 è la volta di In Rainbows, con il quale i Radiohead causano un vero e proprio terremoto nel mercato musicale. Il loro settimo lavoro di studio viene infatti pubblicato quasi all’improvviso con un comunicato sul sito e distribuito con l'innovativa formula "pay as you like": ognuno è libero di scaricare il disco pagando quanto più ritiene opportuno, anche nulla. La sfida del gruppo al mercato musicale continua anche con The King of Limbs (2010) rilasciato dapprima solo digitalmente e poi sotto forma di disco fisico.

OPENING ACT - Per i Radiohead  “opening act” d’eccezione: Dan Snaith aka Caribou uno dei personaggi indie più noti del momento, genio della fusione di elettronica e progressive. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto Radiohead: sold out per il concerto romano della band inglese

RomaToday è in caricamento