La voce di Peppe Servillo incontra gli archi del Solis String Quartet

Il concerto è uno straordinario omaggio alla cultura e alla canzone classica napoletana. L’incontro tra questi artisti, tutti di chiara origine campana, dà vita a un inedito concerto dove l’arte e lo spessore di Peppe Servillo si fondono con la maestria degli archi del Solis String Quartet. Attraverso una lettura raffinata e popolare di un repertorio di classici che vanno da Raffaele Viviani a E.A. Mario fino a Renato Carosone, si racconti una Napoli non convenzionale ma una città che è stata ed è a pieno titolo una autentica capitale culturale europea.

La caratteristica unica che lo spettacolo porta, è la rilettura dei classici utilizzando solo un quartetto d’archi e voce. Questa formula e questa scelta artistica ben precisa, spoglia di tutti gli orpelli questi capolavori rendendoli eleganti e raffinati senza perdere quella forza e quell’incisività che ne hanno decretato il successo planetario. Spassionatamente restituisce alla canzone napoletana quell’ambiente musicale e vocale di rara bellezza e gusto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Alberto Sordi, la mostra nella sua villa

    • dal 4 maggio al 1 agosto 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • L’hamburger più schifoso arriva a Roma Prati: la seconda apertura di Burgez sabato 17 aprile

    • Gratis
    • dal 17 aprile al 31 dicembre 2021
    • Prati
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Omaggio a Gianni Rodari: tutte le volte che Alice Cascherina andò alla Galleria Nazionale

    • dal 1 novembre 2021 al 6 dicembre 2020
    • Galleria Nazionale d'Arte Moderna
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento