Lunedì, 26 Luglio 2021
Eventi Centro Storico

Colosseo: aperti per la prima volta i sotterranei e il terzo anello

Luoghi mai visti prima aperti al pubblico per la prima volta: i sotterranei dove sostavano animali e gladiatori e il terzo piano da cui si scoprirà la vista globale sull'anfiteatro Flavio e quella su Roma

Nuovi percorsi aperti al pubblico permetteranno ai visitatori di osservare per la prima volta quelle parti del Colosseo che non erano mai state accessibili. Questa è la grande novità che arriva per i romani e i turisti: due nuovi percorsi all'interno dell'anfiteatro Flavio porteranno ai sotterranei, che duemila anni fa ospitavano fiere e gladiatori e ne accoglievano i cadaveri alla fine dei giochi e al terzo piano dove la vista sulla città lascia senza fiato.

Dalla porta libitinaria - quella che i romani avevano dedicato alla oscura Libitina dea dei funerali perché da lì si facevano uscire i cadaveri - si potrà entrare direttamente nei sotterranei, il settore più affascinante e nascosto, tra l'altro mai aperto ai visitatori, la pancia pulsante dell'anfiteatro, quella dove i gladiatori aspettavano il loro destino, e dove c'erano i montacarichi per issare le fiere sulla sabbia della arena. Qui si preparavano le scenografie e si facevano gli ultimi preparativi prima degli spettacoli, qui si tenevano gli animali, qui i gladiatori si preparavano a combattere. Interrati nel V secolo, spiega la direttrice Rossella Rea, questi spazi si sono conservati nel tempo senza subire nessuna delle manomissioni che sono toccate invece, nei secoli successivi, alla parte più elevata dell'anfiteatro. Il restauro e le luci ad effetto puntano a restituirne l'atmosfera, indubbiamente cupa, ma anche molto suggestiva.

Decisamente solare, invece, la visita alla terrazza del III anello, altissima e spettacolare con i suoi 33 metri di altezza dal livello della piazza e l'incredibile vista su Roma da Monte Mario all'Eur. Sarà la prima che si può visitare, in via sperimentale da domani a domenica 17 ottobre 2010 senza aggravi sul prezzo del biglietto.

Le porte dei nuovi percorsi si aprono invece da martedì 19 ottobre 2010. Servirà la prenotazione (che si potrà fare anche sul posto) e le visite saranno rigorosamente guidate, a gruppi di 25 persone. Si potrà scegliere di visitare, accompagnati dalla guida, l'intero monumento, con un percorso che dura circa 90 minuti e un biglietto in più (oltre a quello da 12 euro che da accesso a Colosseo, Fori e Palatino) che costa 8 euro. Chi non vuole o non può fare le scale per arrivare alla terrazza del III livello, può decidere di fare una visita più breve, con un prezzo ridotto (6 euro).

I ministeri del monumento più visitato in Italia saranno così svelati al pubblico. Per consentirlo sono stati necessari "interventi strutturali considerevoli", fa notare il commissario straordinario dell'area archeologica di Roma e Ostia Roberto Cecchi, che annuncia subito altri restauri con l'inaugurazione, entro la fine di dicembre, del Tempio di Venere e della Casa delle Vestali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colosseo: aperti per la prima volta i sotterranei e il terzo anello

RomaToday è in caricamento