Clemantine: dal Ruanda all'America. Il mio viaggio e la mia storia

Venerdì 5 maggio (ore 18) nella Sala Squarzina del Teatro Argentina incontro con Clemantine Wamariya, giovane sopravvissuta al genocidio ruandese, che ci guiderà in un commovente e suggestivo itinerario di vita, esperienza e testimonianza, CLEMANTINE: DAL RUANDA ALL’AMERICA. Il mio viaggio e la mia storia. È soprattutto una vicenda che parla di coraggio e determinazione: quella di Clementine, ragazza ruandese, che ripercorrerà con il pubblico la propria esperienza di rifugiata. Racconto intimo e forte della sua vita da profuga che apre anche ad una riflessione più ampia sulla situazione odierna dei richiedenti asilo. 

Appassionata sostenitrice dei diritti umani, Clemantine Wamariya è un una story teller impegnata nel lavoro di sensibilizzazione attraverso la forza della narrazione, sia scritta che orale. La sua storia, dall’infanzia in Ruanda, in paesi lacerati dalla guerra o nei campi profughi, ha ispirato molte persone a perseverare nonostante le grandi difficoltà, condividendo il suo messaggio di resilienza in tutto il mondo. 
Nata a Kigali, in Rwanda, ha solo sei anni quando, con la sorella maggiore, è costretta a fuggire da casa a causa delle violenze e della guerra. Vive per anni in vari campi profughi per poi arrivare, nel 2000, a Chicago grazie ad un’organizzazione umanitaria. L’esperienza di Clementine come sopravvissuta al genocidio ruandese l’ha portata ospite di università e organizzazioni internazionali in diverse parti del mondo, anche dello show di Oprah Winfrey, per raccontare e accendere i riflettori sulla condizione dei rifugiati. Nel 2011, il presidente Obama l’ha nominata nel consiglio dello Holocaust Memorial Museum degli Stati Uniti. 

Nel riconoscere la sua dedizione al miglioramento della vita degli altri, l’organizzazione Smart Girls di Amy Poehler ha descritto Clemantine come “un narratore imponente e una fiera sostenitrice delle ragazze in tutto il mondo”. La storia di Clemantine è un invito a cogliere le opportunità anche nei momenti più difficili: senza alcuna educazione formale prima dei tredici anni, Clemantine ha conseguito la laurea in Letterature comparate presso l’Università Yale nel 2014. Clemantine oggi è impegnata ad assicurare che i giovani africani abbiano le opportunità necessarie per migliorare le proprie condizioni e per favorire lo sviluppo del continente africano.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sala Europa: viaggio in tradizioni e culture del Vecchio Continente alla Casa del Cinema

    • dal 26 ottobre 2020 al 8 febbraio 2021
    • Casa del Cinema

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento