I The Pills diventano grandi ed è "Sempre meglio che lavorare"

Dal web al grande schermo: il trio comico romano nelle sale con una pellicola esilarante che racconta uno spaccato, più che altro iperbolico, di alcuni trentenni d'oggi

Dal web al grande schermo. E' la scommessa del trio comico romano The Pills all'esordio assoluto nelle sale cinematografiche con il film "Sempre meglio che lavorare". 

Matteo Corradini, Luigi Di Capua e Luca Vecchi, nell'occasione anche regista della pellicola, raccontano - con estrema schiettezza e attraverso le gag divertenti che li hanno resi celebri e amati dal popolo di Youtube - uno spaccato, in chiave comica e iperbolica, dei trentenni di oggi. 

Prima regola: mai lavorare. Precetto che i tre seguono sin da bambini fino al momento - quello di una simil crisi - che giunge inesorabile alla soglia dei trent'anni quando i protagonisti si ritrovano nel fuoco incrociato di una prolungata post adolescenza e l'esigenza, a dire il vero non troppo sentita, di trovare un'occupazione.

Il lavoro è il vero nemico, il full time ancor di più. Mali che vanno evitati e che non possono interrompere una vita di svago, passata nell'ozio e scandita da tazze sempre fumanti di caffè nella cucina di un appartamento di Roma sud. 

Il racconto scorre veloce, la trama è leggera e semplice. Si ride, ma non troppo. Difficile infatti trasferire per intero la comicità somministrata in "pillole" in un film del grande schermo. Insomma le idee ci sono, l'esecuzione nel complesso forse da rivedere. 

Ma se l'esperimento della scuderia di Valsecchi, già campione di incassi con Quo Vado? di Checco Zalone, potrà considerarsi riuscito lo stabilirà solo il pubblico. E chissà - questo il vero interrogativo - se l'umorismo di The Pills potrà essere compreso e apprezzato anche fuori dal GRA. 
 

The Pills nelle sale: la programmazione nei Cinema di Roma 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 13 contagi in 24 ore nel Lazio. "Preoccupazione per aeroporti e stazioni di Roma"

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Coronavirus, a Roma appena 2 nuovi contagi in 24 ore: sono 3055 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 3 nuovi casi in 24 ore: 3163 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus: 10 nuovi positivi nel Lazio, dal 3 giugno sorvegliati speciali stazioni ed aeroporti

  • Coronavirus, a Roma tre nuovi casi. Altri due nel resto del Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento