Ma tu di che segno sei? Neri Parenti torna con il cinepanettone

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 11/12/2014
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

La quarta parola più cliccata sui motori di ricerca, dopo Papa Bergoglio, il Meteo e YouTube è proprio Oroscopo. I giornali, la radio, la televisione, gli SMS, gli MMS, Internet, addirittura i cioccolatini ci bombardano ventiquattrore su ventiquattro con le previsioni astrali. Come reagiscono gli italiani a questo fenomeno mediatico che comunque, anche se non li coinvolge, sta loro intorno, li sfiora e li condiziona? 

Questo è quello che si racconta in Ma tu di che segno 6? Cinque storie intrecciate con tanti protagonisti nelle quali si indaga comicamente sugli effetti delle profezie astrali. Sfilano davanti ai nostri occhi i segni dello Zodiaco, ognuno portando con sé le proprie caratteristiche che influenzeranno le loro buffe avventure.

C’è il Maresciallo dei Carabinieri Augusto Fioretti (Vincenzo Salemme), per esempio, del segno del Toro, gelosissimo. Ha la sventura di avere una figlia Ilaria (Denise Tantucci) dell’ Acquario, notoriamente volubile. Infatti la ragazza è piena di giovani fidanzatini. E così Fioretti, invece di dare la caccia ai delinquenti, preferisce dare la caccia agli spasimanti della figlia, con l’aiuto del suo assistente, il brigadiere Quagliarullo (Angelo Pintus) del Sagittario.

Carlo Rabagliati (Massimo Boldi) è il tipico Vergine: fifone e ipocondriaco. Equivocando la lettura del suo oroscopo pensa di essere in fin di vita. Si fa ricoverare e per lui inizia un tragicomico calvario tra siringoni, clisteroni e operazioni inutili.

Monica (Mariana Rodriguez) dei Pesci, è un oroscopo dipendente. Viene raggirata dal suo vicino di casa, Andrea Tricarico (Amedeo) Bilancia, che vuole a tutti i costi portarsela a letto. Per questo falsifica attraverso il suo amico il Piero Lo Muscio – Orion (Pio) del Cancro gli oroscopi di Monica a suo favore. Ma purtroppo per lui c’è un’amara sorpresa che lo aspetta…

Giuliano De Marchis (Gigi Proietti) del Leone, di lavoro fa l’Avvocato è un cartesiano convinto e non crede negli oroscopi, al contrario della sua fida assistente. Quando questa lo informa che il suo oroscopo per quel periodo gli ha predetto un periodo no naturalmente non le da retta, ma invece una serie di sciagurate disavventure si abbatterà su di lui e sulla sua professione.

Saturno Bolla (Ricky Memphis) dello Scorpione, ha uno spauracchio: le donne Ariete, che sin da piccolo gli hanno rovinato la vita. Quando gli capita di essere concupito da una bellissima attrice Nina Rocchi (Vanessa Hessler) Ariete/Capricorno, pur essendo lui un tipico nerd sfigato, la fugge convinto che anche lei sia Ariete. Dopo averla rifiutata a varie riprese scopre che in realtà è di un altro segno. Ma ormai è tardi. Insomma il film è una divertente carrellata tra i segni zodiacali interpretati da attori di grande richiamo.

CLIP IL CLISTERE - MASSIMO BOLDI

CLIP SUAREZ  - GIGI PROIETTI

CLIP L'INVITO A CASA - RICKY MEMPHIS - VANESSA HESSLER

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento