"La Strada di Raffael" per la rassegna "Cinema di periferie" al Teatro Villa Pamphilj

Il Teatro Villa Pamphilj Scuderie Villino Corsini ospita il sesto appuntamento della rassegna "Cinema di periferie" con il documentario "La Strada di Raffael" di Alessandro Falco, premio Pardo di domani al Festival di Locarno 2013 e miglior documentario al Genova Film Festival 2013. Un film che racconta la vita disagiata di due ragazzini di periferia, Raffael, 13 anni, e il suo amico Adama. Dopo la proiezione Alessandro Falco incontrerà il pubblico.

L'evento è il sesto appuntamento di un articolato progetto di valorizzazione e promozione del documentario italiano denominato "cinema di periferie" realizzato dalla Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea - struttura promossa dall'Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale e gestita da Zètema Progetto Cultura - e dalla Direzione Generale per il Cinema del Mibact, in collaborazione con Luce Cinecittà, Centro Sperimentale di Cinematografia, Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR).

Trama
Raffael ha 13 anni e vive in una periferia di Napoli. Dalle 12:00 alle 15:30 e dalle 19:00 alle 21:00, insieme al suo amico Adama, vende sigarette ad un angolo della st rada. Insieme dovranno suonare alla festa del paese. Intanto polizia e manifestanti si fronteggiano da giorni in seguito alla decisione del Sindaco di procedere allo sfratto forzato di molti appartamenti. Raffael aspetta con ansia che sua madre ritorni. Nell'attesa disegna una casa, con giardino.

Alessandro Falco Nato a Napoli, dopo aver conseguito una laurea in Relazioni Internazionali, si trasferisce in Spagna per completare la sua formazione cinematografica iniziata anni prima in Italia. Il Centre d' Estudìs Cinematografics de Catalunya ( Barcelona) gli permette di apprender e, durante gli studi, da noti registi spagnoli quali: Xavi Puebla, Isaki Lacuesta, Manel Almi ň ana ed altri. Dopo vari prodotti realizzati in Spagna, decide di tornare a girare a Napoli un cortometraggio con il sostegno d el C.E.C.C., intitolato Vincenzo, che partecipa a numerosi festival cinematografici, trovando risalto nell' Off Plus Camera di Cracovia e distribuito da Grup Cinema Art. Il corto gli vale la produzione de " La strada di Raffael" terminato nel gennaio del 20 13 e attualmente in fase di promozione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Sunset Drive In, il cinema estivo all'aperto a Cinecittà

    • dal 3 luglio al 3 ottobre 2020
    • Cinecittà Studios
  • Apre Il Regno di Babbo Natale: un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    RomaToday è in caricamento