'Mamma Roma e i suoi quartieri' incontra i 'figli migliori' di questa città: ecco il concorso del 2018

Quest'anno per la prima volta saranno ammessi anche cortometraggi girati nei comuni del Lazio

Immagine di repertorio - Da Facebook Isola del Cinema

È nato nel cuore di Roma e lo sguardo rivolto alla periferia. E per l’edizione del 2018, a cinque anni dalla sua fondazione, l’attenzione si spingerà anche oltre: ai comuni del Lazio. È la nuova veste del Concorso di cortometraggi ‘Mamma Roma e i suoi Quartieri’ organizzato dal Festival ‘L’Isola del Cinema’ che quest’anno si arricchisce della collaborazione con Roma Best Practices Award (Roma Bpa), ideatrice del concorso ‘Mamma Roma e i suoi figli migliori’ che premia idee e progetti volti al recupero dei beni comuni della città, all’integrazione, alla solidarietà. Altri compagni di viaggio sono Roma Lazio Film Commission, Biblioteche di Roma, Maiora Film. Media partner è invece Romatoday

Anche quest’anno la finalità del concorso è quella di stimolare e dare spazio a un racconto della città, con un’attenzione particolare verso la periferia, e dei comuni del Lazio. Con lo sguardo rivolto al futuro. “Un racconto dei luoghi, delle persone e delle emozioni, come tanti tasselli digitali di un grande e straordinario mosaico” scrivono gli organizzatori. Tre i premi istituiti per l’edizione del 2018: il premio ‘L’Isola del Cinema’ che sarà pari a 1000 euro; il premio ‘ROMA BPA – Mamma Roma e i suoi figli migliori; il premio ‘Roma Lazio Film Commission’ che consiste nel sostegno ai vincitori alla produzione o post-produzione di un progetto.

“L’Isola del Cinema ha il privilegio di stare in un luogo patrimonio dell’Unesco, l’isola Tiberina”spiega Giorgio Ginori, inventore dell’Isola del Cinema e suo direttore artistico, “e proprio da questo privilegio ha sentito il desiderio di raggiungere e di confrontarsi con la città e le sue periferie verso il Raccordo e oltre. Abbiamo inventato ‘Mamma Roma e i suoi quartieri’ per richiamarci all’opera di Pier Paolo Pasolini, un film che propone questa narrazione che oltre il centro storico, nelle periferie della città. Quest’anno, inoltre, abbiamo il piacere di viaggiare insieme a Roma Bpa, due progetti che hanno iniziato a camminare su due rotaie parallele”.

“La collaborazione con l’Isola del Cinema è nata dall’idea di utilizzare un altro strumento per continuare a parlare della parte migliore di questa città, quella che non si gira dall’altra parte, di mettere in rete le diverse esperienze” ha spiegato Paolo Masini, ideatore del Roma Bpa ed ex assessore comunale. “In questo quadro l’audiovisivo è uno strumento importante per parlare della propria città e esprimere al meglio questa necessità di dare spazio alle storie più belle. Per questo ci auguriamo la partecipazione di tanti giovani, sia presentando un cortometraggio sia al concorso ‘Mamma Roma e i suoi figli minori’ che verrà lanciato a novembre”. 

Tutti gli appassionati di cinema che vogliono avvicinarsi al mondo dell’audiovisivo mettendosi in gioco in prima persona nella realizzazione di un cortometraggio, che dovrà avere una durata massima di 5 minuti, possono inviarlo gratuitamente entro il 9 dicembre 2018 (alla mail segreteria@isoladelcinema.com). Sono ammesse sia opere documentarie sia di finzione di qualsiasi genere. Il cortometraggio deve essere stato prodotto a partire dal 2017. La premiazione finale con la proiezione dei corti finalisti avverrà alla Casa del Cinema il 18 dicembre 2018.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento