Religioni a confronto: la Basilica di San Clemente

Quattro livelli, quattro capitoli di storia. La Basilica di San Clemente, così come la vediamo oggi, sorge su 3 strati sotterranei. Il più antico comprende edifici di età post-neroniana, tra cui un tempio mitraico, che connota fin dalle sue origini la sacralità del luogo. Lo strato superiore, databile al III-IV secolo, è costituito dall'antica basilica intitolata al papa Clemente I, che ospita stupefacenti affreschi altomedioevali e le spoglie di San Cirillo, l'evangelizzatore delle popolazioni slave. Infine la basilica attuale, risalente al XII secolo, è un capolavoro assoluto in stile romanico: dal pavimento cosmatesco allo splendente mosaico absidale, dalla schola cantorum al ciborio, San Clemente costituisce un compendio della ripresa di motivi iconografici e decorativi protocristiani tipica di questi secoli. La visita si concluderà a piazza Iside, a pochi metri dalla basilica di San Clemente, dove sorgono ancora i resti del grande tempio dedicato alla dea egizia.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Ri-Tratto di Donne, visita itinerante tra i vicoli di Roma

    • dal 28 al 29 novembre 2020
    • Passeggiata - punto di incontro Largo Argentina
  • Santi e stregoni al Rione Esquilino: visita guidata

    • 29 novembre 2020
    • Rione Esquilino
  • Vi presento Giulio Cesare, divo! Visita e attività per bambini

    • 29 novembre 2020
    • Centro Storico

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Il Regno di Babbo Natale, un mondo incantato a un'ora da Roma

    • dal 18 settembre 2020 al 17 gennaio 2021
    • Vetralla (VT)
  • Back to nature, installazioni d'artista a Villa Borghese

    • Gratis
    • dal 15 settembre al 13 dicembre 2020
    • Villa Borghese
  • Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi, prorogata la mostra

    • dal 16 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
    • Musei Capitolini, Palazzo Caffarelli
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento