Fiumicino: torna l'asta degli oggetti smarriti, si svolgerà il 19 aprile

Il luogo prescelto è la struttura denominata Salsedine, situata in via della Scafa 143 già teatro dell'iniziativa svolta in passato. Si prevede grande afflusso di pubblico

Torna a Fiumicino l'asta degli oggetti smarriti in aeroporto. L'appuntamento sarà per il prossimo 19 aprile alle 9 del mattino. Anche quest'anno lo scenario sarà quello del locale Salsedine in via della Scafa 143 come accade dal 2015. Come nelle serie su D-Max, Cielo o Real Time, quindi, una versa e propria asta con partecipazione gratuita e aperta a tutti.

L'evento, molto atteso e organizzato da un istituto di vendite giudiziarie accreditato presso il Tribunale di Velletri, è a cadenza annuale e permettendo l'acquisto, in base alla migliore offerta, dei bagagli abbandonati negli anni passati. I bagagli messi all'asta sono stati precedentemente aperti per i necessari controlli di sicurezza e quindi richiusi, mentre gli unici oggetti esclusi dall'asta saranno i generi alimentari.

Per il resto, nei bagagli all'asta si potrebbero trovare accessori, vestiti, telefoni e computer. Ma non mancano nella lista oggetti utili per viaggi e la vita di tutti i giorni come surf, vele, canoe, passeggini e carrozzine. Non sarà però possibile conoscere il contenuto di ogni singola valigia in anticipo visto che il bagaglio all'asta, con tutto il suo contenuto, sono al 'buio'. Si calcola che sia di oltre 40 al giorno la media degli oggetti smarriti in aeroporto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus, a Roma 1362 nuovi casi. Nel Lazio 59 morti nelle ultime 24 ore: mai così tanti da inizio pandemia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento