Giovedì, 29 Luglio 2021
Eventi

Stadio Olimpico: Ferragosto all'insegna di Geova

Sono stati battezzati 120 nuovi testimoni con un'età tra gli 11 e gli 83 anni. Oltre 20 mila persone hanno assistito alla tre giorni conclusasi domenica con una rappresentazione teatrale sulla fuga dei cristiani da Gerusalemme

Centoventi nuovi Testimoni di Geova sono stati battezzati. Il rito é avvenuto sabato scorso all'interno di una piscina allestita sul prato dello stadio Olimpico di Roma, sotto gli occhi di circa 20mila persone arrivate dal Lazio e dall'Umbria per assistere alla tre giorni tenutasi in occasione dell'assemblea di distretto del 2010 "Rimaniamo vicini a Geova". I battezzati, 55 uomini e 65 donne, hanno un'età compresa tra 11 e 83 anni.

 


La manifestazione ha avuto inizio venerdì e si è conclusa domenica alle ore 16. Diverse le iniziative messe in campo dagli organizzatori. In particolare é stato il teatro il mezzo utilizzato per avvicinare i presenti a Geova. Sabato mattina è stato messo in scena il simposio "Aiutiamo le persone a 'essere riconciliate con Dio'" per spiegare cosa significa essere riconciliati con Dio, perché è importante e in che modo il ministero cristiano contribuisce a tale riconciliazione. Domenica mattina è stato invece pronunciato il discorso pubblico "Come possiamo avvicinarci a Dio?" che ha affrontato le domande fondamentali sul creatore: Dio esiste? Se sì, ha comunicato con l'umanità? In che modo? Qual è la sua personalità?. Domenica pomeriggio, l'assemblea si è conclusa con una rappresentazione in costume, ambientata nel I secolo, che ha narrato la fuga dei cristiani da Gerusalemme.

Attualmente in Italia i testimoni di Geova sono oltre 240.000, suddivisi in più di 3 mila congregazioni. Il ciclo delle 75 assemblee di distretto che i testimoni di Geova hanno tenuto in Italia, da giugno ad agosto, in 20 città, si concluderà domenica 29 agosto a Roma con il programma in lingua dei segni italiani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio Olimpico: Ferragosto all'insegna di Geova

RomaToday è in caricamento