Eventi

"Anziani e crisi": convegno europeo di Age Platform Italia

Si tiene si tiene lunedì 1 ottobre dalle ore 10 presso lo Spazio Europa, Sede delle istituzioni europee di via IV Novembre 147

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Si tiene si tiene lunedì 1 ottobre dalle ore 10 presso lo Spazio Europa, Sede delle istituzioni europee di via IV Novembre 147 a Roma il Convegno
promosso da Age Platform Italia per la duplice occasione della 22esima Giornata internazionale degli anziani promossa dalle Nazioni Unite e dell'Anno europeo dell'invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni.

Nel corso dei lavori, cui intervengono tra gli altri Marjan Sedmak, Presidente di Age Platform Europe e Giuseppe De Rita, Presidente del Censis, verrà presentata la "Carta d'intenti e linee guida di Age Platform Italia per l'invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni" e verrà data lettura del messaggio del Segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon per il 1 ottobre 2012.

Come evidenzia Elio D'Orazio, coordinatore di Age Platform Italia "Gli anziani hanno contribuito a costruire questa Europa. E sono ancora disposti a sacrificarsi, pur di continuare a costruirla insieme alle nuove generazioni. Tutti devono però partecipare a questo sforzo. La richiesta di Age Platform Italia è quella di dare il vita ad un Comitato Permanente che coinvolga gli anziani - come già avviene in altre nazioni - le cui proposte vengano ascoltate e vagliate dagli organi Istituzionali"

PROGRAMMA

Ore 10.00 Apertura Convegno

Elio D'Orazio, Coordinatore di Age Platform Italia

Presentazione della "Carta d'intenti e linee guida di Age Platform Italia per l'invecchiamento attivo e la solidarietà tra le generazioni" e lettura del messaggio del Segretario ONU per il 1 ottobre 2012


Marjan Sedmak, Presidente di Age Platform Europe

"Le proposte di Age Platform Europe"


Alice Sinigaglia, Responsabile per le politiche sociali europee di Age Platform Europe

Iniziative e progetti di Age per l'anno europeo


Ore 10.30 Interventi
•Giuseppe De Rita, Presidente Censis
•Saverio Gazzelloni, Direttore centrale Istat
•Mauro Nori, Direttore generale Inps
•Giuseppe Failla, Portavoce Forum dei giovani
•Agostino Siciliano, Segretario nazionale Uil Pensionati
•Michele Mangano, Presidente nazionale Auser

ore 12.00 Interventi dei partecipanti: domande ai relatori, brevi approfondimenti, testimonianze, ecc

ore 13.00 in attesa di conferma la partecipazione dei Ministri A.Riccardi e E.Fornero
 

Ore 13.30 Conclusione del convegno e buffet

Nell'atrio della sala convegni dalle ore 9.00 alle ore 17.00 esposizione materiali di Age Platform e delle organizzazioni aderenti.

Nel corso del convegno: lettura di Poesie di Mauro Felici e Maria Teresa Spina

AGE Platform Europe è stata istituita nel gennaio 2001. E' una rete europea di circa 150 organizzazioni di e per persone over 50 e rappresenta direttamente oltre 28 milioni di anziani in Europa. Con il suo lavoro vuol dare voce e promuovere gli interessi dei 150 milioni di cittadini dell'Unione europea over 50; aumentare la consapevolezza dei problemi che più li riguardano; dare una voce alle persone anziane e dei pensionati anche nei dibattiti politici dell'UE attraverso la partecipazione attiva delle loro organizzazioni rappresentative a livello comunitario, nazionale, regionale e locale; fornire una piattaforma europea per lo scambio di esperienze e buone pratiche; informare gli anziani sui loro diritti in quanto cittadini dell'Unione europea o in essa residenti. I temi più affrontati sono: anti-discriminazione, occupazione dei lavoratori anziani e invecchiamento attivo, protezione sociale, riforma delle pensioni, inclusione sociale, sanità, ricerca, accessibilità dei trasporti pubblici, ambiente, nuove generazione e ICT. AGE Platform Europe è aperta alle organizzazioni europee, nazionali e regionali, e delle organizzazioni degli anziani e delle organizzazioni per le persone anziane. L'adesione è aperta solo alle organizzazioni non-profit. E' co-finanziata dai suoi membri e dalla Commissione europea.

Ad AGE PLATFORM ITALIA aderiscono: ADA, ANAP, ANCeSCAO, ANTEAS, 50Πù (Confcommercio), FIPAC-Confesercenti, UNIEDA-UPTER, Università dei 50Πù, Sindacato Nazionale Pensionati Confagricoltura, CNA Pensionati, Associazione Lavoro Over 40, Federanziani, Istituto per la qualità del vivere, UNITRE, FAP (Pensionati bancari), CIA Pensionati, Federazione pensionati Coldiretti, Età Libera, ATDAL, UPTER SOLIDARIETA', Confeuro pensionati, FAP (ACLI), Anziani e non solo, SAPEN-Orsa, Fondazione Sviluppo Europa, ANCeSCAO Latina, assoc palermo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Anziani e crisi": convegno europeo di Age Platform Italia

RomaToday è in caricamento