Aniene Festival 2019, opening party

Manitoba, Ego e Spumante in collaborazione con Nastro Azzurro Live aprono l'edizione 2019 dell'Aniene Festival, il prossimo 3 luglio. Opening party con concerto live dalle ore 20,30.

“Si ritorna a casa, spalanchiamo le finestre, c’è una nuova luna!”, così cantano i Manitoba, così si riapre il il salotto di Aniene Festival. Una grande festa di apertura per dare il via a 32 serate filate di eventi live no stop tutte le sere ad ingresso gratuito. La prima delle 32 serate è targata Nastro Azzurro Live che per l’occasione punta su tre giovani talenti della scuderia Woodworm, etichetta di riferimento per la nuova scena musicale italiana. Sul palco saliranno i Manitoba, gli Ego e Spumante. Una prima serata all’insegna della freschezza e delle novità musicali più interessanti. Cantautorato, elettronica, rap, pop. Ed in più Aniene Festival in formazione completa, fruit & cocktail bar, aperitivi pic-nic & tapas, cena fino a tardi, area market con made with love, area bimbi con il Mom Festival, giochi per grandi e piccini e tanti sorrisi.
Manitoba
www.facebook.com/manitobaofficial
Voraci, affamati di musica e appassionati: i fiorentini Manitoba, al secolo Filippo Santini e Giorgia Rossi
Monti, hanno tutta l’intenzione di affermarsi come nuova realtà della musica italiana, quella vera e
spontanea. Nessun format ma solo il loro talento a fargli largo di fronte a pubblico e critica.
Il loro ultimo album "Divorami", pubblicato per Sugar Music, è pieno di art-rock diversamente romantico.
Un sound internazionale che guarda a band come Alt-J, The xx, Tame Impala, senza dimenticarsi gli
immortali Lou Reed e Bowie, e i nostrani Battisti e Battiato. Dal vivo sono una carica emotiva: forza,
eleganza e cantabilità fusi insieme. In sintesi uno dei progetti indipendenti più interessanti degli ultimi
tempi.
Ego
www.facebook.com/egocrewofficial
Non è il rap della guerriglia con le parole. Non è il rap che aggredisce, che offende, che insulta. Il rap della
sfida. Quello degli aretini Ego è casomai un rap della vita quotidiana, delle piccole cose che accadono tutti i
giorni nella routine di ognuno di noi, delle minime gioie da custodire, e delle cose brutte che non si
possono evitare. Non tragedie, ma incrinature dell'esistenza, piccole sbreccature, "smarginature" per dirla 
con Elena Ferrante. Il loro album "Saette" porta il rap sul piano dell'interiorità, sulla strada che si incrocia
con il cantautorato. Il mondo degli Ego spezza il bailamme sempre più omologante del rap italiano e guarda
al grande pubblico, trascinandolo però da un'altra parte con un senso di grazia ma senza cadere nello
zuccheroso, post-adolescenziale, nelle frasi-slogan da diario scolastico o da messagini whatsapp. Gli Ego di
Diego Nicchi, autore dei testi, e Filippo Milanesi, che firma musiche e arrangiamenti, sanno come
raccontare le sfumature.
Spumante
www.facebook.com/musicaspumante
Dopo anni passati a sperimentare musica elettronica, Spumante decide di raccontare i propri pensieri sotto
forma di parole. Nell’agosto 2018 nasce “Serve Una Svolta”, il primo singolo che lo ha portato ad aprire il
concerto di Cosmo al Riverock Festival di Assisi. E' una delle novità più fresche di casa Woodworm.
Partendo da Arezzo, singolo dopo singolo, si sta affacciando con nonchalance nella nuova scena indie.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Pinguini tattici nucleari in concerto a Roma nel 2021: la nuova data

    • 24 febbraio 2021
    • Palazzo dello Sport

I più visti

  • "Banksy A visual protest": oltre 90 opere in mostra al Chiostro del Bramante

    • dal 8 settembre 2020 al 11 aprile 2021
    • Chiostro del Bramante
  • Alberto Sordi, mostra nella sua villa a 100 anni dalla nascita

    • dal 16 settembre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Villa di Alberto Sordi
  • "Balloon Museum", il primo museo del palloncino in un'ex deposito Atac a Roma

    • dal 11 febbraio al 14 marzo 2021
    • ex Deposito Atac, Pratibus District
  • I Marmi Torlonia, la mostra ai Musei Capitolini

    • dal 25 settembre 2020 al 27 giugno 2021
    • Villa Caffarelli
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RomaToday è in caricamento