rotate-mobile

VIDEO | Cup, protesta dei lavoratori sotto la Regione Lazio: "A rischio anche la qualità del servizio"

Un centinaio i lavoratori del servizio Cup che stamattina, lunedì 3 settembre, si sono dati appuntamento sotto gli uffici della Regione Lazio per un sit in di protesta

A rischio non solo i nostri stipendi, che rischiano di vedere una decurtazione di almeno 200 euro - spiegano i lavoratori -, ma anche la qualità di un servizio che ognuno di noi svolge con la professionalità acquisita negli anni". Non si ferma la protesta dei dipendenti del Cup, coloro che svolgono tra i vari servizi interni alle Asl territoriali, quello di prenotazione delle prestazioni sanitarie ai cittadini laziali.

E mentre le altre sigle sindacali rinunciano al presidio di oggi perché "ottenuto l’istituzione di un gruppo di lavoro composto da Regione Lazio e sindacati firmatari del verbale per elaborare in brevissimo tempo una proposta tecnica", la Cgil ha portato i lavoratori in piazza: "Il mandato che ci è stato dato dai lavoratori nel corso di assemblee molto partecipate è quello di passare attraverso la mobilitazione - spiega - Cristina Compagno, responsabile Terzo Settore della Fp Cgil di Roma e del Lazio -. Siamo disponibili al confronto, ma la battaglia va avanti. Noi vogliamo garanzia dei livelli occupazionali, professionalità riconosciuta e stipendi dignitosi".

Sanità, proteste sul cambio appalto del Cup regionale: "Stipendi decurtati di 200 euro"

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Cup, protesta dei lavoratori sotto la Regione Lazio: "A rischio anche la qualità del servizio"

RomaToday è in caricamento