rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Economia

A Roma sono tornati i turisti: 15 milioni nel 2022

I turisti stranieri sono stati 5.821.362, quasi il 500% in più rispetto al 2021: i dati diffusi durante l'Albergatore Day

Oltre 15 milioni di persone sono arrivate a Roma nel 2022 per soggiornare nelle strutture ricettive della città, per un totale di 34.737.389 presenze: un aumento rispettivamente del 176,46% e del 190,30% rispetto al 2021, complice l’eliminazione delle limitazioni dovute alla pandemia di covid-19.

I dati sono stati condivisi nel corso della 19esima edizione dell’Albergatore Day, la storica manifestazione organizzata da Federalberghi Roma. All’evento hanno partecipato, oltre al presidente di Federalberghi Roma Giuseppe Roscioli, anche il sindaco di Roma Roberto Gualtieri, l’assessore a turismo, grandi eventi, sport e moda Alessandro Onorato e l’assessora a turismo, enti locali, sicurezza urbana, polizia locale della Regione Lazio Valentina Corrado. Presente anche la ministra del turismo, Daniela Santanchè, per un saluto ufficiale. 

I dati sulle presenze a Roma sono frutto delle rilevazioni ufficiali finali dell’Ente Bilaterale Turismo del Lazio. Nel 2022 gli arrivi complessivi negli esercizi alberghieri e nei residence di Roma Capitale sono stati 9.666.238, con un aumento del 245,22%  sul 2021 (ed un recupero del 74,15% sul 2019). Le presenze complessive - ovvero le persone che hanno soggiornato almeno due notti - sono state 21.552.631, con una crescita del 291,47% (e un recupero del 70,24% sul 2019).  

Fatturati milionari, multinazionali quotate in borsa. Chi sono i signori di Airbnb a Roma

Crescono i turisti stranieri: la maggior parte arriva da Europa e Usa

A crescere a ritmo più sostenuto la domanda estera: gli arrivi di turisti stranieri sono stati 5.821.362, quasi il 500% in più rispetto al 2021, le presenze sono state 14.309.230, +566,52% sul 2021. I più numerosi sono stati i turisti provenienti dall’Europa (2.780.347 persone che si sono fermate per più notti), seguito da turisti americani - 1.656.739 arrivi e 3.845.263 presenze. Meno numerosi i turisti provenienti dal Sud-Est Asiatico (540.000 arrivi) e dal Centro-Sud America (394.483).

Gli arrivi di italiani sono stati invece 3.844.876, con un aumento del 110,15% sul 2021 e un recupero dell’81,94% sul 2019. Le presenze sono state 7.243.401, con +115,66% sul 2021 (recupero del 79,97% sul 2019). Rispetto al 2019, dunque, Roma Capitale ha complessivamente recuperato il 78,23% negli arrivi e il 74,64% nelle presenze, con un percorso virtuoso che supera l’andamento stimato dall’Organizzazione Mondiale del Turismo in un recupero medio mondiale del 63% sul 2019 ed in linea con quanto stimato dallo stesso organo per l’Europa, il cui recupero sul 2019 è al momento stimato nel 79% circa.

Ryder Cup 2023 banco di prova per Expo 2030

“Il 2022 è stato segnato da una consistente ripresa dei flussi, trainati dai grandi eventi succedutisi in città, ma non è stata purtroppo sufficiente a portare  l’equilibrio finanziario alle nostre aziende, ancora fortemente esposte con il sistema creditizio a causa della pandemia - ha detto il presidente di Federalberghi Roscioli - La mancanza di visitatori dei primi tre mesi, l’aumento esponenziale dei costi di energia, materie prime e servizi, la perdurante chiusura di una larga fetta di mercati, hanno fatto sì che rispetto al 2019 i dati di fatturato si siano chiusi per il terzo anno di seguito in passivo in termini di redditività. Il 2023 risulterà quindi per molti versi decisivo. Roma, tra gli altri, ospita un evento di eccezionale portata mediatica come la Ryder Cup di golf, la cui riuscita, anche e soprattutto per l’immagine di sé che la città saprà offrire al mondo, assurgerà fatalmente al ruolo di cartina tornasole  per alcune eccezionali opportunità future che riguardano l’economia dell’intera Italia, come l’Expo 2030”. 

Anche il sindaco Gualtieri ha voluto puntare l’attenzione sugli eventi che la città ospiterà nei prossimi anni: la Ryder Cup di Golf del 2023, il Giubileo del 2025 e, se verrà assegnato,  appunto l'Expo del 2030: “Il turismo e l'accoglienza sono comparti strategici”,  che ha annunciato l’intenzione di istituire un tavolo di coordinamento tra Comune e imprese del settore alberghiero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Roma sono tornati i turisti: 15 milioni nel 2022

RomaToday è in caricamento