Economia

Trenitalia, l'Adoc denuncia: "Clienti standard impossibilitati ad accedere al ristorante"

L'Adoc denuncia come chi abbia comprato un biglietto Standard sui Frecciarossa sia impossibilitato ad accedere al servizio ristorante, per questo chiede le dimissioni immediate dell'ad Moretti

Trenitalia torna a far parlare di sé e questa volta è l'Adoc a denunciare la gestione di alcuni servizi. In particolare, l'associazione lamenta l'impossibilità per chi ha acquistato un biglietto Standard sui Frecciarossa di accedere al ristorante. Per questo motivo l'Adoc ha anche scritto una lettera al presidente del Consiglio Mario Monti, chiedendo le dimissioni immediate dell'ad Moretti. “Impedire l’accesso al ristorante ai clienti Standard è una follia – dichiara Carlo Pileri, presidente dell’Adoc –. Trenitalia, dopo l’umiliare quotidianamente i pendolari, non rispettare gli orari dei treni, non rimborsare congruamente per i continui disservizi, ora vuole tornare ai servi gleba o ai paria. Ricorda il Titanic, dove chi stava in terza classe era prigioniero coi topi e chi stava in prima mangiava caviale".

"Tutti sappiamo poi com’è andata a finire. Il ristorante si paga a parte e chi viaggia in seconda non ha sconti sui pasti. Oltre ad offendere i viaggiatori, la scelta di Trenitalia - sottolinea Pilieri - è controproducente perché dimezza gli introiti del servizio ristorante, a meno che l’obiettivo non sia eliminare poi il servizio, uno dei pochi che funziona sui treni. Ad ogni modo abbiamo inviato una lettera al Presidente Monti, chiedendo le dimissioni immediate di Moretti, e una lettera all’Antitrust, essendo al momento un servizio in monopolio Trenitalia non può prevedere queste limitazioni.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia, l'Adoc denuncia: "Clienti standard impossibilitati ad accedere al ristorante"

RomaToday è in caricamento