rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Economia

Imprese, a Roma 261 giorni di lavoro vanno in tasse: 11 in meno del 2014

Il Tax Free Day quest'anno arriva prima. A festeggiare con una torta simbolica e un brindisi la Cna di Roma, che nella sede di Garbatella ha presentato i dati del 2015. Presente Causi: "Le politiche renziane stanno funzionando"

Da oggi per le piccole e medie imprese romane comincia il guadagno, quello vero. Fino a ieri hanno prodotto solo per il fisco. Al 261esimo giorno del 3015 potranno finalmente soffiare le candeline del tax free day. Quest'anno la fetta della torta è un po' piu grande, grazie agli undici giorni di sconto recuperati sull'anno scorso.

Una buona notizia, che arriva grazie ai dati forniti dall'Osservatorio permanente della tassazione sulle pmi curato da Cna nazionale. Ed è Cna di Roma che per il terzo anno festeggia con una torta simbolica e un brindisi nella sede di Garbatella. Presenti Erino Colombi, presidente Cna di Roma, Claudio Carpentieri, responsabile ufficio politiche fiscali Cna nazionale, curatore dello studio "Paese che vai, fisco che trovi", e il vicesindaco Marco Causi.

I DATI - Il modello di calcolo utilizzato fornisce in dati la quantità di giorni necessari per produrre la ricchezza necessaria a pagare i contributi. Erario, Irpef, Tasi, Imu. Un lungo elenco di contributi che succhia reddito alle piccole e medie imprese. Quanto? L'azienda modello presa in esame è un'impresa individuale che utilizza un laboratorio artigiano di 350 metri quadrati e un negozio destinato alla vendita di 175. E dispone di macchinari, attrezzature, mobili e macchine d'ufficio. Una realtà tipo che nel 2015 ha versato il 71,7% del fatturato in tasse. Un trend a ribasso rispetto al 2014 di 2,5 punti percentuali. Con Roma che si colloca al quarto posto dopo Reggio Calabria, Bologna e Napoli. tax free day-4

PROSPETTIVE - Di buono c'è che nel 2015 l'impresa pagherà 3856 euro in meno di Irap, scesa del 55% (al 4,82%) per effetto della riduzione sia nel 2014 che nel 2015. Una flessione evidente nel Lazio, dove l'aliquota pesava più che altrove. Nel 2016 poi il carico dovrebbe alleggerirsi ulteriormente di 2700 euro: a tanto ammonta la tassa sui rifiuti pagata quest'anno che però dovrebbe essere azzerata l'anno prossimo, quando il Campidoglio dovrà adeguare il regolamento sui rifiuti alla legge nazionale, introducendo la totale esclusione dalla tariffa per i locali dove si producono esclusivamente rifiuti speciali, accogliendo la richiesta della Cna di Roma. Se non ci saranno ulteriori aumenti su altre voci, il Tax Free Day per il 2016 è previsto a fine agosto. 

"Per la prima volta Cna certifica che nel 2015 si è ridotta la tassazione per le imprese. È una buona notizia" ha commentato il vicesindaco, che in pieno stile renziano a invitato i "gufi" a un passo indietro, perché - "con giorni di anticipo iniziano a vedersi gli effetti del governo Renzi". E questo "è un dato innegabile". "Politiche spesso criticate, come il bonus di 80 euro, stanno funzionando e le imprese stanno pagando meno tasse e spero che questo a Roma porti a più investimenti e occupazione".

Tax Free Day: torta e brindisi al Cna di Garbatella

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese, a Roma 261 giorni di lavoro vanno in tasse: 11 in meno del 2014

RomaToday è in caricamento