rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Proteste lavoratori / Santa Palomba / Via degli Agrostemmi

Cambia l'appalto Tim: è sciopero contro 100 licenziamenti

Incrociano le braccia i lavoratori della Ceva Logistics dello stabilimento di Santa Palomba: "Aziende tornino indietro, conseguenze saranno devastanti sul piano sociale ed occupazionale"

Dallo stato di agitazione allo sciopero. Oggi, venerdì 11 novembre, incrociano le braccia i lavoratori dell’appalto di Tim a Roma, quelli che operano nello stabilimento di Santa Palomba. La protesta contro la procedura di licenziamento collettivo aperta da Ceva Logistics, uno dei principali operatori logistici e di trasporto al mondo, a cui l’azienda italiana di telecomunicazioni ha appaltato i servizi.

Sciopero Tim a Roma: a rischio 100 posti di lavoro

“La conclusione di una vicenda surreale che vede coinvolti più di 100 addetti fra diretti e indiretti, le cui conseguenze saranno devastanti sul piano sociale ed occupazionale” - denunciano le segreterie nazionali dei comparti trasporto e comunicazioni di Cgil, Cisl e Uil. 

Cambio appalto per la Tim: scattano i licenziamenti

“L’anno 2022 è trascorso invano, infatti, a seguito della proroga del contratto di appalto a Ceva Logistics per 12 mesi, né il committente Tim, né Ceva, né SDA, la società che gestirà la commessa, hanno ricercato soluzioni per gestire la continuità occupazionale delle lavoratrici e lavoratori interessati, pur sapendo Tim - sottolineano i sindacati - che parte di questi provengono da una procedura di cessione di ramo di azienda della stessa. Non è accettabile che una diversa allocazione delle attività produttive - sottolineano Cgil, Cisl e Uil - debba significare l’espulsione dal lavoro degli addetti, che hanno garantito produttività e qualità delle attività di logistica dei prodotti di telefonia”. Da qui l’appello alla responsabilità sociale delle aziende coinvolte e l’invito alla Ceva Logistics di ritirare la procedura di licenziamento aprendo un confronto serio e costruttivo con le organizzazioni sindacali. Intanto per oggi il sito produttivo di Tim di Santa Palomba si ferma. “E’ necessario - scrivono i sindacati in una nota - farsi carico della salvaguardia di tutti i livelli occupazionali”. 

Licenziamenti Tim: chiesto intervento Ministro del Lavoro

E sulla vicenda il responsabile della mobilità Pd Lazio, Rocco Lamparelli, ha chiesto l’intervento del Ministro del Lavoro: “La procedura di licenziamento collettivo deve essere immediatamente ritirata”. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambia l'appalto Tim: è sciopero contro 100 licenziamenti

RomaToday è in caricamento