Saldi: calo nello shopping del 20%

Un calo delle vendite del 20% e un 35% in meno di cittadini per le vie del centro. Questi i primi dati sull'afflenza dei romani a questi saldi d'inverno e il Codacons chiede al sindaco controlli su sconti-truffe

Il primo giorno di saldi si sa è il più importante. Perchè è quello che fa registrare il tutto esaurito nei negozi e perchè permette di fare previsioni su quello che sarà il bilancio finale.

E questo primo giorno di saldi a Roma non sembra procedere bene. Il Codacons ha rilevato un calo delle vendite del 20% rispetto allo scorso anno e un'affluenza per le vie del centro di meno 35%.

Forse la causa del calo delle vendite degli esercizi del centro è stato il maltempo che sembra aver invogliato gli shopping addicted ad affollare centri commerciali e outlet dove infatti le vendite si sono assestate sui livelli dello scorso anno.

Il Codancos chiede inoltre al sindaco Alemanno che siano mobilitati i vigili urbani per controllare le irregolarità di numerosi negozi che non espondogo il prezzo originale così da generare dubbi sulla reltà dello sconto.

Confcommercio risponde al Codancos dimostrando invece un discreto ottimismo. Per Confocommercio e la Federabbigliamento l'affluenza è buona, merito dei commercianti che vendono prodotti di qualità anche con il 50% di sconto permettendone l'acquisto anche alle famiglie meno abbienti.

Le associazioni dei commercianti chiedono inoltre di aspettare il prossimo week end per un bilancio definitivo.



In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

Torna su
RomaToday è in caricamento