Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

Roma è la terza provincia laziale per tasso di crescita dei risparmi delle famiglie

A comunicarlo è Deutsche Bank che torna a investire nel Lazio e inaugura a Roma due sportelli

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Roma è fra le province laziali dove i depositi bancari delle famiglie sono cresciuti maggiormente: +0,6% negli ultimi tre mesi del 2011 (69,23 miliardi di euro in totale a fine anno). A comunicarlo è Deutsche Bank che torna a investire nel Lazio e inaugura a Roma due sportelli. A guidare la classifica regionale è la provincia di Viterbo (+3,92% e 3,71 miliardi di euro), seguita da Frosinone (+1,79% e 6,25 miliardi). In aumento anche il dato registrato in provincia di Rieti (+0,54% e 1,85 miliardi di euro), mentre è stabile quello di Latina (6,13 miliardi). A livello regionale la crescita media dei risparmi delle famiglie laziali nel periodo considerato è stata pari al +0,76%. Fonte: database Bankitalia.

I nuovi presidi, che si aggiungono a quello inaugurato lo scorso gennaio, portano a 22 il numero di sportelli della Banca nella regione, dove gestisce circa 2 miliardi di euro per 35 mila clienti. Deutsche Bank apre le porte di entrambi gli sportelli alla città con due eventi di inaugurazione ai quali è prevista la partecipazione del top management della Banca e delle istituzioni cittadine. Lo sportello di Viale Regina Margherita 258, al cui interno si trova anche una sede del Private Banking, viene inaugurato oggi, giovedì 19 aprile alle ore 18.00. La celebrazione per lo sportello di Via Marmorata 31 si terrà, invece, domani 20 aprile allo stesso orario.

Entrambi i nuovi presidi romani rientrano in un programma più ampio di crescita organica della rete sportelli di Deutsche Bank in Italia e, in particolare, nel Lazio. Negli ultimi due anni la Banca ha espanso, infatti, la propria presenza su tutto il territorio nazionale con 40 nuovi sportelli, superando quota 300 e raggiungendo 27 miliardi di masse in gestione per 560 mila clienti.

"Vogliamo continuare a crescere nel Lazio - commenta Silvio Ruggiu, responsabile della rete sportelli di Deutsche Bank in Italia - che per noi costituisce una delle regioni più strategiche e dove siamo interessati a conquistare nuove quote di mercato, oltre a fidelizzare ulteriormente i nostri già clienti. Con i due nuovi sportelli romani ci presentiamo alla città con il nostro approccio distintivo che coniuga alla conoscenza territoriale, tipica delle banche locali, l'esperienza e l'offerta ampia e diversificata di un grande gruppo internazionale. Ci rivolgiamo sia ai privati che alle piccole e medie imprese con servizi in grado di supportare il loro business e le necessità di soluzioni personalizzate".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma è la terza provincia laziale per tasso di crescita dei risparmi delle famiglie

RomaToday è in caricamento