Lunedì, 22 Luglio 2024
Economia

Le aziende di Roma cercano personale, previsti a giugno 41.140 posti di lavoro

Solo il 16% dei posti disponibili sarà destinato a personale laureato. Aziende in difficoltà nella ricerca di saldatori, fabbri e addetti alla ristorazione

Le aziende di Roma e provincia cercano 41.140 lavoratori da inserire nel mese di giugno. Un numero in calo di 1.360 unità rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Tra i profili più ricercati spiccano, come al solito, gli addetti nel mondo della ristorazione, addetti alle vendite, personale per i servizi di pulizia e nel settore della logistica. Poco spazio per i laureati, con un solo 16% di posti a loro destinati.

Posti di lavoro a Roma giugno 2024

I dati sono stati elaborati con il Sistema Informativo Excelsior, uno studio di Unioncamere con la collaborazione della Camera di commercio di Roma. Per il mese di giugno, a Roma, sono programmate 41.140 entrate nel mondo del lavoro, 52.200 nel Lazio. Nel 25% dei casi le entrate previste saranno stabili, ossia con un contratto a tempo indeterminato o di apprendistato, mentre nel 75% saranno a termine.

Contratti previsti nel mese di Giugno - fonte Excelsior

Le entrate previste si concentreranno per l'86% nel settore dei servizi e per il 52% nelle imprese con meno di 50 dipendenti. Come accaduto anche in altre rilevazioni, 4 aziende su 10 temono di avere difficoltà nel reperire i profili ricercati. Inoltre, solo 16% dei posti disponibili, come anticipato, è destinato a personale laureato mentre le imprese contano di assumere personale immigrato per una quota pari al 20%.

Entrate previste per titolo di studio - fonte Excelsior

I profili più ricercati

Dei 41.140 lavoratori ricercati, ben 17.210 rientrano nel gruppo “impiegati, professioni commerciali e nei servizi”. In particolare, si cercano 7.440 lavoratori nelle attività di ristorazione. Un numero che, probabilmente, è destinato a crescere. Su RomaToday, infatti, avevamo lanciato l’allarme della Fiepet Confesercenti secondo la quale, in vista del Giubileo 2025, mancherebbero ben 44.000 tra camerieri, chef e responsabili di sala . Caccia anche a 3.140 addetti alle vendite, 1.610 autisti per la logistica e ben 4.730 a personale impiegato nei servizi di pulizia.

I profili più difficili da trovare

Come avevamo raccontato nel mese di aprile, continua la penuria di saldatori, carpentieri e macellai: 8 aziende su 10 di media temono di non trovare i profili richiesti per mancanza di candidati. Addirittura, alla voce “fabbri ferrai costruttori di utensili” la difficoltà di reperimento è del 97,6%, in netta crescita rispetto ad aprile 2024 quando il dato si fermava all’85,1%. In generale, nel settore degli operai specializzati, la metà delle offerte di lavoro rischia di rimanere scoperta.

 “Il mercato del lavoro nella nostra città si conferma dinamico - commenta Lorenzo Tagliavanti, presidente della Camera di Commercio di Roma – con oltre 100mila assunzioni previste dalle imprese nel trimestre giugno-agosto 2024 e in aumento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Resta cruciale, però, ridurre il mismatch tra domanda e offerta di lavoro, che si attesta ancora su livelli troppo alti e conferma la necessità di un’azione decisa per colmare il divario tra competenze richieste e competenze disponibili. Ulteriori investimenti mirati in formazione professionale e politiche attive del lavoro sono essenziali per garantire una maggiore competitività del sistema economico regionale e accompagnare le nostre imprese verso un modello produttivo sempre più digitalizzato e sostenibile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le aziende di Roma cercano personale, previsti a giugno 41.140 posti di lavoro
RomaToday è in caricamento