Trasporti aerei: Ryanair e Codacons a tutela dei reclami dei viaggiatori

Firmato l'accordo all'Hotel Majestic di via Veneto su una nuova figura di mediatore italiano dell’aviazione

Immagine di repertorio

All’interno della sala Verdi dell’ hotel Majestic, Ryanair, la compagnia No.1 in Italia e in Europa, ha annunciato una nuova partnership con la più importante associazione di consumatori italiana, Codacons, che vedrà la compagnia aerea firmare una Alternative Dispute Resolution per i reclami dei clienti italiani previsti dal Regolamento UE-261.  Ryanair e Codacons collaboreranno inoltre sui feedback dei consumatori per ottenere il riconoscimento OK Codacons

Di cosa tratta il progetto

A partire dal 2 settembre, Codacons coordinerà e supervisionerà l'implementazione della piattaforma ADR e gestirà i consulenti che lavorano ai procedimenti di mediazione basati sui reclami EU261 (fino a 5.000 reclami EU261 per il primo anno dell’accordo)

Lo sviluppo del mercato italiano

L'Italia è il quinto mercato dopo Francia, Germania, Polonia e Regno Unito, dove le soluzioni ADR sono state implementate con successo. Ciò fornisce ai clienti un meccanismo indipendente per la risoluzione e ulteriore certezza che i loro reclami vengano gestiti secondo i più alti standard professionali

Un rapporto basato sulla fiducia per il cliente

Ryanair e Codacons collaboreranno inoltre all'analisi del feedback e del sentimento dei consumatori attraverso sondaggi e una valutazione rigorosa delle policy. Ryanair esibirà con orgoglio il riconoscimento OK Codacons in Italia per dimostrare che è la compagnia aerea di cui i consumatori italiani possono fidarsi in termini di valore e affidabilità

La correttezza come obiettivo

L’Enac in diverse occasioni si è dichiarata favorevole a soluzioni conciliative delle controversie. Il Codacons ha apprezzato gli interventi dell'Enac, l'Organismo responsabile in Italia della corretta applicazione del Regolamento comunitario n. 261/2004 in caso disservizi nel trasporto aereo, sui reclami presentati dai consumatori e le soluzioni offerte in situazioni delicate e complesse. L’apprezzamento e l’alta supervisione da parte dell’Autorità nei confronti dell'iniziativa si affianca ad un ruolo istituzionale competente per la gestione dei reclami in seconda istanza

Un accordo che pensa ai clienti

Ryanair, leader del trasporto passeggeri in Italia con oltre 41 milioni di clienti per anno, si impegna ulteriormente nei confronti dei suoi clienti italiani aggiungendo un'importante garanzia ai suoi contratti.” Sono parole che il presidente di Codacons, Carlo Rienzi tiene a marcare per sottolineare l’affidabilità di questo accordo. "Da oggi i clienti di Ryanair hanno un ulteriore importante supporto. Questo accordo tra Codacons e Ryanair consentirà ai clienti di far esaminare i loro reclami dalla più importante associazione italiana di consumatori. Non vediamo l'ora di iniziare ufficialmente questa partnership con Ryanair nei prossimi giorni così da garantire un altro strumento di tutela, indipendente e terzo, agli utenti del nostro Paese”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento