Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pubblicità, Unindustria: "Con tax credit il 75% del costo lo mette lo Stato"

 

Tax credit è un'opportunità perche' fa risparmiare il 75% di listino di acquisto della pubblicità su giornali, online e cartacei, radiotelevisione alle imprese che tendono ad acquistare spazi pubblicitari. A dichiararlo è Giampaolo Letta, vicepresidente di Unidustria, a margine del convegno 'Comunicare, oggi conviene' organizzato da Unindustria al museo Maxxi di Roma. "Praticamente- ha continuato- il 75% dell'investimento lo mette lo Stato, quindi pagare 25 ciò che costa 100 per un'impresa, per un'azienda, soprattutto per le piccole medie imprese e' un'opportunita' da non lasciarsi sfuggire".

"Il 90% delle aziende italiane sono medio-piccole e quindi il ruolo della comunicazione è ancora più importante rispetto ai grandi brand", ha aggiunto Armando Roncaglia, amministratore delegato e fondatore del gruppo Roncaglia. "La comunicazione è ciò che fa la differenza nel trasmettere i valori del prodotto che poi spingono le vendite, la distribuzione e impostano il ciclo virtuoso dell'incremento del fatturato, della capacità degli investimenti e la possibilità di rinnovarsi innovando. Certo ci vogliono imprenditori coraggiosi- ha concluso- che abbiano una visione, che abbiano voglia di andare al di là degli orizzonti consueti dove il loro mercato si muove".

"La creatività non ha mai avuto nella storia un ruolo cosi' importante come quello che ricopre oggi", ha poi dichiarato Jose Papa, Cannes Lions managing director. "In un ecosistema così complesso- ha continuato- fra migliaia di brand e di messaggi pubblicitari, la creatività e le scelte coraggiose sono gli elementi principali per veicolare valori, business, ma anche cambiamenti nella società. Oggi un brand deve rappresentare qualcosa di più, deve essere il più creativo possibile, deve far passare l'idea che alla fine potra' rappresentare un cambiamento per la società, perchè se non lo è sarà difficile per l'impresa distinguersi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
RomaToday è in caricamento