rotate-mobile
Il tempo non è in saldo

Negozi sempre aperti: tremila commessi pronti a fermare lo shopping serale e festivo

Scioperi e presidi dall'outlet di Castel Romano al centro commerciale Porta di Roma contro aperture nei giorni festivi e orari prolungati: "Il nostro tempo non è in saldo"

Non si placa la protesta di addetti alle vendite, commessi e store manager di outlet e centri commerciali di Roma contro l’idea di negozi “sempre aperti”. A Castel Romano i lavoratori hanno nuovamente scioperato per dire ‘no’ alla decisione della struttura di aprire ill 26 dicembre che per loro significherebbe dover rinunciare ad un’altra festività; mentre a Porta di Roma, con pure una raccolta firme che ha superato le 600 sottoscrizioni, cresce il dissenso per l’estensione dell’orario di apertura fino alle 22. Scelte dei vertici che investono circa tremila dipendenti dei negozi presenti nell’outlet di lusso e della galleria commerciale. 

Le proteste a Castel Romano e Porta di Roma

“Nonostante siano giornate da bollino rosso, a Roma i lavoratori del commercio hanno preferito rinunciare al fresco dei negozi e dar vita alla loro protesta” - scrive l’USB. “È sicuramente la cecità manageriale quella che impedisce di comprendere il nesso tra la soddisfazione dei dipendenti e la realizzazione degli obiettivi commerciali e di vendita. Ed è altrettanto significativa l’ostinazione con cui ci si rifiuta di riconoscere quanto sia controproducente al business alimentare questo costante stato di agitazione, durante il quale i dipendenti continuano a interrompere il servizio e, nonostante il caldo da record, decidono di effettuare presidi all’esterno dei due centri commerciali. I lavoratori e le lavoratrici - sottolinea il sindacato di base - sono però finalmente pronti ad abbandonare la rassegnazione che ha contraddistinto il settore per anni e si stanno riappropriando degli strumenti della lotta e dello sciopero”. 

Lo sciopero dello shopping serale

Proteste che vanno avanti da mesi. Nessun passo indietro dalle strutture commerciali: Castel Romano aperto il 26 dicembre, Porta di Roma con i negozi operativi fino alle 22 e non solo - come avevano chiesto lavoratori e sindacati - in via sperimentale nel primo mese dei saldi fino al 31 luglio. Così una nuova mobilitazione è all’orizzonte: da sabato prossimo a Porta di Roma è sciopero dalle ore 21 alla fine del turno. Stop allo shopping serale. “Il tempo dei commessi - si legge su uno dei cartelli portati al sit in - non è in saldo”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Negozi sempre aperti: tremila commessi pronti a fermare lo shopping serale e festivo

RomaToday è in caricamento