Economia

Caro benzina: 40 tir in protesta sotto al ministero, tutti denunciati

Manifestazione non autorizzata degli autotrasportatori: identificati e denunciati i rappresentanti dell'associazione. Manifestavano per il caro prezzi del gasolio

Quaranta veicoli pesanti condotti da altrettanti autotrasportatori hanno raggiunto senza preavviso il Ministero dei Trasporti per protestare contro il caro prezzi del gasolio e le mancate tutele delle Istituzioni per la categoria. La questura rende noto che sul posto è stato inviato immediatamente personale delle Forze dell’ordine coordinato da Funzionari della Questura, che hanno intimato agli autotrasportatori di non creare intralcio alla circolazione, con l’avviso che in caso di violazione dell’intimazione sarebbe scattata la denuncia ai sensi dell’art. 650 del codice penale. Poco dopo i promotori dell’iniziativa sono stati accompagnati in Questura dove è stata avviata una mediazione durata circa due ore a conclusione della quale è stato formalizzato preavviso per una manifestazione statica presso le aree di Saxa Rubra, al fine di bilanciare l’interesse alla manifestazione con quello della viabilità della città. Tutti i partecipanti che hanno preso parte alla manifestazione sono stati identificati da personale della Questura e saranno denunciati per manifestazione non preavvisata.

Per la protesta dei Tir nei pressi del ministero delle Infrastrutture, alle 11,15 non si registrano ripercussioni sulla rete Tpl che sta seguendo i consueti percorsi. I Tir  è previsto si dirigano nella zona di Saxa Rubra, a tre a tre. Secondo quanto rilevato dai vigili urbani a causa della protesta dei Tir in corso a Porta Pia, la circolazione è rallentata. E' inoltre previsto un  corteo con conseguente restringimento di carreggiata su via Nomentana, sulla Tangenziale est, su via del Foro Italico e via Tor di Quinto in direzione Saxa Rubra.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro benzina: 40 tir in protesta sotto al ministero, tutti denunciati

RomaToday è in caricamento