Economia

Pontina: blitz dei pastori Coldiretti per il prezzo del latte

Decine di trattori su via Pontina per il prezzo del latte " sottopagato a livelli insostenibili per gli allevamenti": strada bloccata dai pastori. Disagi per i pendolari

Il latte italiano "che viene sottopagato a livelli insostenibili per gli allevamenti": con questa motivazione i pastori della Coldiretti hanno dato vita a un blitz con decine di trattori su via Pontina, alle porte della cittò. La maggiore concentrazione dei trattori si trova sulla Pontina proveniente da Latina al bivio per Aprilia dove i pastori si scusano con gli automobilisti per gli inevitabili disagi provocati.

Con un blitz alle porte di Roma i pastori della Coldiretti con decine di trattori si sono messi in moto sulla via Pontina per mobilitarsi a difesa del latte italiano che viene sottopagato a livelli insostenibili per gli allevamenti. La maggiore concentrazione dei trattori si trova sulla Pontina proveniente da Latina al bivio per Aprilia dove i pastori si scusano con gli automobilisti per gli inevitabili disagi provocati.

Contemporaneamente un migliaio di pastori, contro la trasformazione industriale, presidierà per tutta la giornata lo stabilimento di Brunelli ad Aprilia, in via dei Giardini 37. "L'obiettivo - conclude la Coldiretti - è quello di evitare l'estinzione delle pecore in Italia".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pontina: blitz dei pastori Coldiretti per il prezzo del latte

RomaToday è in caricamento