Economia

Osservatorio sui conti pubblici, la classifica dei virtuosi: Roma solo al 31esimo posto

L'organismo presieduto da Carlo Cottarelli stila la graduatoria dei comuni più efficienti. Milano al 29esimo posto. Prima Pisa, seguono sul podio Parma e Padova

Pisa in testa, poi Parma, Padova, Piacenza. Per trovare la Capitale bisogna scorrere parecchio la classifica. Nei dati dell'Osservatorio sui Conti pubblici dell'Università Cattolica di Milano, presieduto da Carlo Cottarelli, Roma è solo al 31esimo posto su 52 comuni analizzati e un punteggio di - 3,32. Unica consolazione forse, la distanza minima con l'eterna concorrente, Milano, che si piazza appena sopra al 29esimo gradino. La graduatoria dei più virtuosi ed efficienti è stilata sulla base di due parametri: l'indicatore di spesa e quello di offerta di servizi. Quanto spende un comune per soddisfare il fabbisogno dei cittadini e che tipo di servizi riesce a erogare. 

"La composizione dei punteggi racconta storie differenti" spiega a Repubblica Alessandro Banfi, il ricercatore dell'Osservatorio che ha curato lo studio. "Mentre il capoluogo lombardo offre servizi di livello decisamente più alto, circa il 20% superiore alla media, ma a costi un po' più elevati, Roma tende a offrire un livello di servizi decisamente più basso, ma caratterizzato da costi più bassi".

La classifica riguarda i 52 Comuni, nonché capoluogo di provincia, con più 80 mila abitanti nelle regioni a statuto ordinario (l'Osservatorio pubblicherà nei prossimi giorni le classifiche complete). Pisa è il comune più virtuoso ed efficiente d'Italia, almeno dal punto di vista finanziario. Vince con gran vantaggio: il suo indicatore di efficienza è pari a 139,50 punti, il secondo - Parma - totalizza 85,31 punti, il terzo - Padova - 71,92. Seguono in classifica Piacenza (71,31 punti), Cesena (61,38), Reggio Emilia (61,26). In zona retrocessione invece troviamo il Comune di Foggia (indicatore negativo per 69,14 punti), appena preceduto da Brindisi (-68,27) e Napoli (-57,93). 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osservatorio sui conti pubblici, la classifica dei virtuosi: Roma solo al 31esimo posto

RomaToday è in caricamento