rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Economia

Un nuovo terminal per Fiumicino: dallo 'Sblocca Italia' 2,1 miliardi di euro

Dal decreto, varato venerdì sera dal governo Renzi, oltre ai soldi per metro C e per il ponte dei Congressi, arrivano anche i finanziamenti per l'ammodernamento degli scali aeroportuali

Non solo Metro C a piazza Venezia e ponte dei congressi. Il decreto 'Sblocca Italia' varato dal governo Renzi venerdì sera prevede un finanziamento importante anche per il restyling dell'aeroporto di Fiumicino. Oltre due miliardi di euro infatti consentiranno la costruzione del nuovo terminal, oltre all'implementazione di una serie di nuovi servizi che permetteranno allo scalo romano di fare, questo almeno nelle intenzioni, un importante salto di qualità.

I fondi fanno parte del capitolo investimenti per l'ammodernamento degli aeroporti. In totale 4,6 miliardi di euro. Fiumicino assorbirà gran parte dei fondi. Si legge nel decreto: "Per consentire l'avvio degli investimenti previsti nei contratti di programma degli aeroporti di interesse nazionale sono approvati, con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti da adottarsi entro sessanta giorni dall'entrata in vigore del presente decreto, sentito per quanto di competenza il Ministero dell'economia e delle finanze, che deve esprimersi improrogabilmente entro trenta giorni, i contratti di programma già sottoscritti dall'Enac con i gestori degli scali aeroportuali di interesse nazionale".

Fiumicino dunque cambierà volto. Obiettivo è triplicare i passeggeri annui e arrivare così a toccare la soglia dei 100 milioni all'anno. I fondi serviranno per la costruzione di nuove piste e per la sosta degli aerei e per l'implementazione di tutti quei servizi che servono ad un aeroporto, vale a dire alberghi, business center a parcheggi. Sarà il nuovo Terminal però la vera svolta. Grazie ad esso andranno ad essere ridotti tutti quei disagi che oggi si verificano nei momenti di maggior afflusso in aeroporto.

In fondi serviranno anche a sbloccare l'accessibilità dello scalo, con il via al progetto Alta velocità, capace di migliorare i collegamenti tra il Leonardo Da Vinci, il centro della Capitale e le altre principali città italiane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo terminal per Fiumicino: dallo 'Sblocca Italia' 2,1 miliardi di euro

RomaToday è in caricamento