Mercoledì, 4 Agosto 2021
Economia

Ordinanza Assessorato: negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta

L'ordinanza predisposta dall'Assessorato alle Attività Produttive impone la chiusura obbligatoria degli esercizi commerciali il giorno di Pasqua e di Pasquetta. Facoltativa invece l'apertura il 1 maggio

Aperti il 1 maggio ma rigorosamente chiusi a Pasqua e a Pasquetta. L'ordinanza n.3 del 12 aprile predisposta dall'Assessorato alle Attività Produttive impone l'obbligo di serrare le saracinesche ai negozi ubicati sul territorio di Roma Capitale sia il 24 che il 25 aprile. Per quanto riguarda invece la giornata dell’1 maggio, è stata prediposta la facoltà di rimanere aperti per gli esercizi commerciali ubicati nel settore 10 - Centro Storico, così come nelle zone adiacenti le Basiliche di San Paolo, San Pietro e San Giovanni.“La disciplina oraria dei negozi nei giorni di festa - ha detto l’assessore Davide Bordoni - è stata rivista alla luce dell’evento straordinario che coinvolgerà la Capitale nella giornata dell’1 maggio; per questo l’obbligo di chiusura resta fissato per i giorni di Pasqua e Pasquetta mentre l’1 maggio in via eccezionale abbiamo dato facoltà di apertura per garantire a turisti e pellegrini che raggiungeranno la città di Roma in occasione della beatificazione di Papa Giovanni Paolo II un’accoglienza adeguata e servizi efficienti”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza Assessorato: negozi chiusi a Pasqua e Pasquetta

RomaToday è in caricamento