Economia Centro Storico / Via del Corso

Natale austero nella capitale: shopping a briglie strette in attesa dei saldi

Il Natale del 2011 non sarà ricordato certo per lo shopping, ma più per la crisi economica e la scelta del risparmio. Le vie del centro sono piene ma i negozi vuoti

Centro storico - Tmnews Infophoto

I negozianti già lo preannunciavano e, anche nei giorni di festa, la tendenza è stata confermata: quello del 2011 è stato un Natale in tono minore, con spese contenute e timori di una crisi che preoccupazione a fa poco protendere agli acquisti.

Se in molti si sono riversati nelle vie del centro tanto da costringere i vigili urbani a chiudere via del Corso, in pochi hanno comprato. Per la vera e propria ressa, che nel pomeriggio ha provocato ingorghi al traffico anche nella vicina piazza Venezia - dove l'albero di Natale e il presepe hi-tech hanno attratto molti curiosi - la polizia locale di Roma Capitale ha disposto la chiusura di via del Corso. I bus che normalmente vi transitano sono stati deviati per via Nazionale e Traforo, ha fatto sapere l'Agenzia per la Mobilità. In serata, con il diradarsi, via del Corso è stata riaperta al traffico dei veicoli. Pienone anche negli altri 'salotti' di Roma: da piazza di Spagna a Fontana di Trevi a piazza Navona.

Nonostante le decorazioni del tridente di Campo Marzio, dei presepi e degli alberi di Natale si conferma dunque un comportamento più accorto nelle spese.
Oltre allo struscio nel centro c'è stato anche il tradizionale pranzo per i poveri organizzato dalla Comunità di Sant'Egidio al quale, come fa da sempre, ha partecipato Andrea Riccardi, quest'anno nelle vesti di ministro della Cooperazione internazionale. "Con questa crisi è un Natale duro per i più poveri. Però - ha detto il ministro - sento che oggi in questo Paese c'è una profonda e spontanea solidarietà che và valorizzata". Presenti anche il sindaco Gianni Alemanno e il governatore del Lazio Renata Polverini.

Si chiude un sordina il Natale romano, soprattutto quello dello shopping che spera di riprendersi con i saldi invernali, intanto la prossima tappa di queste feste è il veglione di Capodanno che porterà ai Fori Imperiali Enrico Brignano e i Negramaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale austero nella capitale: shopping a briglie strette in attesa dei saldi

RomaToday è in caricamento