5 luoghi insoliti a Roma perfetti per essere visitati in autunno

La bellezza di Roma non risiede solamente nei luoghi più famosi e conosciuti. Ecco 5 luoghi insoliti da scoprire nella Capitale

Che la Città Eterna sia meravigliosa da visitare in ogni stagione dell’anno certo non vi sono dubbi. Vi sono però periodi che, come la primavera e l’autunno, si rivelano particolarmente adatti a causa dei meravigliosi colori che donano alla città, e delle temperature miti, perfette per godersi delle lunghe passeggiate. Basta quindi solamente munirsi dei vestiti adatti, un giaccone e un paio di scarpe comode (ma magari anche eleganti come un paio di Hogan) per poter iniziare il nostro piccolo viaggio. Quelli che vi vogliamo indicare oggi, quindi, sono 5 luoghi alternativi da visitare assolutamente da parte di coloro che Roma l’hanno già visitata almeno una volta, o che già la conoscono e vogliono scoprire nuove sfumature di questa meravigliosa città.

Cripta dei cappuccini in via Veneto 

Un luogo poco conosciuto e allo stesso tempo molto suggestivo. È stato costruito per volere di Papa Urbano VIII, tra il 1626 e il 1631, in onore del fratello Antonio Barberini, che faceva parte dell'ordine religioso dei cappuccini. Oltre alle opere di Guido Reno e del Domenichino, la sua particolarità è quella di ospitare una vista veramente inquietante e spettrale. La cripta dove sono sepolti i monaci è infatti decorata con le ossa e i teschi di 4000 monaci, e imponente è la scritta con la dicitura: “Quello che voi siete noi eravamo, quello che noi siamo voi sarete...”. Ossa e teschi aspettano il visitatore sui muri insieme agli scheletri dei monaci, con il saio appoggiato sui muri e croci che appaiono ovunque, anche per terra. Un luogo certamente spettrale, ma da visitare almeno una volta nella vita.

Ammirare la Street art ad Ostiense

Ostiense è uno dei quartieri più popolari di Roma Sud, che da molti anni è diventato un luogo famoso per la meravigliosa street art opera di grandi artisti. Non è quindi un caso che l’anno scorso il Guardian lo abbia definito uno dei 10 quartieri più cool d’Europa: scoprendo il quartiere passeggiando tra le sue vie non mancheranno quindi interi palazzi dipinti, e da non perdere è sicuramente il famoso Wall of fame di JB Rock, che raffigura numerosi artisti, scrittori e musicisti. 

La centrale Montemartini

Sempre nel quartiere Ostiense è possibile trovare la centrale Montemartini, che ospita una mostra estremamente particolare. Non solo infatti potrete trovare all’interno di un ex-centrale sculture in marmo di origine greca e romana, ma avrete anche l’occasione di ammirarle in un’atmosfera estremamente suggestiva, in cui alle statue si alternano macchinari moderni per centrali elettriche. Questo stacco tra passato e presente rende molto suggestiva la visita, oltre a permettervi di ammirare opere scultoree di pregevole fattura di epoca greca e romana in particolare.

Passeggiata del Gelsomino

Un altro luogo insolito da visitare è la passeggiata dei Gelsomini. Si tratta della vecchia ferrovia che congiungeva l'Italia allo stato del Vaticano, ora dismessa, ma sopra la quale è stato costruito un luogo di passeggio da cui si può ammirare la cupola di San Pietro da una prospettiva diversa rispetto a quella classica. Inoltre, si cammina sopra i tetti delle case, un luogo affascinante e unico nel suo genere che merita di essere scoperto in una stagione dai colori romantici come l’autunno.

Quartiere Coppedé

È una parte molto defilata della città, ma per gli amanti dello stile liberty un luogo da visitare. L'area prende il nome dell'architetto Coppedé che iniziò i lavori nel 1915. Un luogo magico ma anche, in parte, da film horror dove le abitazioni ricordano molto le case e i castelli infestati dai fantasmi. Certo è che si tratta di un quartiere estremamente suggestivo, che merita di essere scoperto passeggiando tra le case (e non dimenticate di ammirare la Palazzina del ragno e la Villa delle fate!).

La bellezza di Roma non risiede solamente nei luoghi più famosi e conosciuti, ma può essere trovata e ammirata anche nei suoi quartieri più periferici, se solo si sa dove andare. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

Torna su
RomaToday è in caricamento