Filo, ADI Lazio e lanciano “Design 4 Parents”, l’innovation contest dedicato ai bisogni dei neo-genitori

Premio di 5mila euro al Maker Faire Rome - The European Edition, per la migliore soluzione innovativa e utile per la sicurezza del bebè e la vita quotidiana dei neo-genitori

L'innovazione arriva in famiglia. Si potrebbe riassumere così il bando “Design 4 Parents” che si apre oggi. L’innovation contest è pensato per portare all'attenzione del grande pubblico il tema della neo-genitorialità e ha come scopo quello di orientare la creatività allo sviluppo di un oggetto o di un servizio utile a chi diventa genitore per la prima volta.

Promotori di questo concorso sono Filo - PMI romana specializzata nella realizzazione di dispositivi IoT, tra cui il dispositivo salva bebè Tata Pad - e ADI - delegazione laziale dell'Associazione per il Disegno Industriale che riunisce progettisti, imprese, ricercatori, insegnanti, critici e giornalisti intorno ai temi del design. 

Un contest che nasce sotto il segno dell'innovazione e che si concluderà in uno dei più prestigiosi centri della cultura digitale, il Maker Faire di Roma, che quest'anno si terrà dal 10 al 13 dicembre: i vincitori, infatti, saranno premiati durante l’evento che, per eccellenza, unisce innovazione, design, tecnologia, divertimento e business in un format unico, palcoscenico ideale per aziende e innovatori. 

Si apre oggi la call per la ricerca di progetti inediti e utili per i neo-genitori, con un occhio particolare alla sostenibilità, e che siano pensati per la sicurezza del bambino o per semplificare la routine quotidiana dei neo-genitori.

“Conosciamo bene gli stravolgimenti di vita che comporta l'arrivo di un figlio - dice Giorgio Sadolfo, CEO di Filo - Con Tata, il nostro brand rivolto ai neo-genitori, vogliamo rendere questa esperienza meno difficile e ancora più straordinaria: nasce così l'idea del bando."

Il contest è rivolto a inventori, designer, innovatori, aziende e startup. Sarà possibile presentare il proprio progetto entro il 29 novembre 2020. Le proposte saranno valutate da un comitato che selezionerà gli 8 finalisti. I progetti finalisti saranno esposti sulla piattaforma digitale di Maker Faire Rome e sui canali social dei partner Filo, ADI Lazio e Maker Faire Rome.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i finalisti la giuria sceglierà la proposta vincitrice, a cui verrà assegnato un premio di 5 mila euro. Tutte le informazioni sul sito www.design4parents.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Roma, la mappa del contagio di ottobre: 47 quartieri con più di cento casi

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento