rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

L'inflazione rallenta a luglio: diminuiscono le spese per elettricità e combustibili, aumentano i trasporti

I dati diffusi da Roma Capitale sulla base di quelli Istat. L’indice dei prezzi al consumo rispetto all’anno scorso è aumentato del 5,8%, ma è diminuito dello 0,2% rispetto a giugno

Rallenta, seppur di pochissimo, il tasso di inflazione a Roma nel mese di luglio. Se, infatti, l’indice dei prezzi al consumo rispetto all’anno scorso è aumentato del 5,8%, (117,7%), è però diminuito dello 0,2% rispetto a giugno, quando era del 117,9%. Sempre a giugno, il cosiddetto “nic” era aumentato del 6,4% rispetto allo stesso mese del 2022.

Sono i dati che emergono dal report sull’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) diffuso da Roma Capitale, elaborati sulla base di quelli di Istati. Che fa notare come, a livello nazionale, la decelerazione del tasso di inflazione si debba, in prima battuta, al rallentamento della crescita tendenziale dei prezzi dei servizi relativi ai trasporti, dei beni energetici non regolamentati, degli alimentari lavorati e, in misura minore, di quelli degli altri beni. 

Diminuiscono acqua, elettricità e combustibili, aumentano i trasporti

Guardando solo a Roma, rispetto a giugno a luglio si registrano aumenti per i trasporti (+0,5%), mentre diminuisce la spesa per le voci “Abitazione, acqua, elettricità, e combustibili" (-1,7%) e "Comunicazioni" (-0,7%). Aumentano, ancora di pochissimo, le spese per abbigliamento e calzature (0,1%), per mobili, articoli e servizi per la casa e per spettacoli e cultura (sempre 0,1%). Anche i servizi ricettivi e di ristorazione fanno registrare un leggerissimo aumento rispetto a giugno, dello 0,3%.

inflazione prezzi roma luglio

Luglio è dunque, a oggi, il mese in cui l’inflazione ha pesato meno prendendo come periodo di riferimento gli ultimi 12 mesi. A luglio 2022 gli aumenti erano del 7,5% rispetto all’anno precedente. A livello nazionale l’inflazione acquisita per il 2023 rimane stabile a +5,6% per l’indice generale e si attesta a +5,1% per la componente di fondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inflazione rallenta a luglio: diminuiscono le spese per elettricità e combustibili, aumentano i trasporti

RomaToday è in caricamento