rotate-mobile
Economia

Contributi a fondo perduto per le aziende del Lazio, arrivano nuovi stanziamenti

Riaperto lo sportello per il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito per Micro, Piccole e Medie imprese

Finanziamenti a tasso zero da 10 mila a 50 mila euro per tutte quelle aziende che hanno difficoltà di accesso al credito. La regione Lazio ha riaperto lo sportello per il “Fondo Rotativo per il Piccolo Credito per Micro, Piccole e Medie imprese”, stanziando 2 milioni e 200 mila euro.  La misura prvede finanziamenti della durata massima di 60 mesi, che potranno coprire fino al 100% dell’investimento, con un preammortamento massimo di 12 mesi in caso di finanziamenti di durata pari o superiore a 24 mesi.

L’obiettivo dell’iniziativa, si legge nel bando dedicato, è quella di fornire risposte rapide alle micro, piccole e medie imprese che hanno esigenze di ottenere importi non troppo elevati, minimizzando costi e tempi e semplificando le procedure d’istruttoria e di erogazione.

Beneficiari e interventi

Possono presentare domanda di agevolazione micro, piccole e medie imprese, consorzi e reti di imprese e liberi professionisti costituiti da almeno 36 mesi che abbiano o intendano stabilire, entro la data di erogazione del finanziamento, il luogo di esercizio dell’attività nel Lazio.

Gli interventi ammissibili possono riguardare investimenti in attivi materiali e immateriali, spese per consulenze e finalità di copertura capitale circolante. Sono compresi anche progetti rivolti alla copertura di altre esigenze finanziarie finalizzate al rafforzamento delle attività generali dell’impresa, alla realizzazione di nuovi progetti, alla penetrazione di nuovi mercati, a nuovi sviluppi da parte delle imprese. Le domande devono essere presentate esclusivamente online tramite il portale www.farelazio.it alla pagina “Fondo Rotativo per il Piccolo Credito” a partire dal 18 novembre 2022.

 “La Regione Lazio in questi anni non ha mai fatto mancare il proprio supporto a queste attività economiche e il bando rappresenta un aiuto ulteriore che offriamo a che ha necessità di avere immediata liquidità da investire” ha dichiarato, in una nota, il vice presidente della regione Lazio, Daniele Leodori”.  Per l’assessore regionale allo sviluppo economico, commercio e artigianato, università, ricerca, startup e innovazione, Paolo Orneli, “il Fondo Rotativo per il Piccolo Credito è uno strumento concreto capace di dare ossigeno alle aziende e ai liberi professionisti provati prima dalla crisi pandemica, ora dalla crisi energetica e sociale. Nel corso degli anni abbiamo erogato 91 milioni di euro per 2721 finanziamenti agevolati e solo nel 2022 abbiamo impegnato più di 14 Mln di euro. Oggi mettiamo a disposizione altri 2,2 Mln di euro semplificando le procedure d’istruttoria e di erogazione minimizzando costi e tempi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contributi a fondo perduto per le aziende del Lazio, arrivano nuovi stanziamenti

RomaToday è in caricamento