rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Economia Laurentina / Via Achille Campanile

Le multinazionali puntano l'Eur. Arriva anche la mega-azienda digitale

Prelios chiude la locazione di un intero edificio in via Campanile, già occupato da una corporate fino al 2022

In zona Eur, precisamente a Fonte Ostiense, arriva una nuova multinazionale. Un intero complesso di uffici, di proprietà del fondo immobiliare primo RE le cui quote sono detenute dalla Cassa dei Dottori Commercialisti, è stato appena affittato all'Assist Digital Spa, società con oltre 6mila dipendenti e collaboratori che si occupa di "customer experience". In sostanza tutto ciò che succede nel rapporto tra il consumatore/utente e l'azienda che offre dei servizi. 

Una nuova multinazionale all'Eur

A gestire l'approdo al contratto di locazione è stata la Prelios SGR, società che gestisce i risparmi di importanti realtà economiche in Italia, principalmente tramite la valorizzazione delle proprietà immobiliari. Se c'è da vendere o affittare al miglior offerente, loro se ne occupano. In questo caso, hanno finalizzato l'accordo con Assist Digital Spa per un intero edificio che si trova a via Achille Campanile 73-85, Fonte Ostiense, quasi ai confini con l'Eur. Si tratta di 6mila metri quadri di superficie complessiva, un edificio moderno rivestito in marmo e travertino che si sviluppa du tre piani fuori terra e uno interrato. 

Immobile direzionale_EUR_Prelios_-2

Il palazzo vuoto per un anno

Fino al 2022 è stato la sede di una grossa holding internazionale. Poi, con la fine del contratto di locazione e la decisione di andare altrove, la proprietà si è trovata a dover trovare un nuovo "inquilino". E in poco più di un anno ecco che è arrivata l'occasione di un'altra multinazionale con sede principale a Milano e filiali in tutta Europa. "La finalizzazione dell’operazione - spiegano da Prelios - rappresenta per il Fondo un importante risultato nell’ambito della strategia di asset management, volta al consolidamento del profilo locativo".

Gli obiettivi della proprietà

“Siamo molto orgogliosi di avere portato a termine questa operazione - il commento di Nicola Sajeva, director asset & development managment di Prelios SGR - in linea con la strategia di valorizzazione del portafoglio del Fondo Immobiliare primo Re incentrata sul consolidamento del profilo locativo. Tale accordo, sottoscritto a poco più di un anno dal rilascio degli spazi del precedente conduttore, consentirà al Fondo di beneficiare della stabilità di un contratto di locazione a lungo termine con un adeguato canone di locazione”.

Finito il restyling della Galleria Alberto Sordi. Nei prossimi mesi la riapertura

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le multinazionali puntano l'Eur. Arriva anche la mega-azienda digitale

RomaToday è in caricamento