Economia

Economia: “La sostenibilità del sistema Confidi"

Venerdì 14 dicembre 2012 al Tempio di Adriano di piazza di Pietra

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Attraverso la presentazione dei dati più recenti sull’operatività al 31 dicembre 2011 e di quelli congiunturali al 30 giugno 2012 dei confidi promossi da Confartigianato, CNA e Casartigiani, Fedart Fidi intende illustrare lo stato del Credito alle Piccole e Medie Imprese Italiane.

Il particolare punto di osservazione della Federazione, con l’esame del rilascio al sistema bancario delle garanzie dei Confidi a sostegno dei finanziamenti richiesti dagli artigiani e dalle PMI, lo stato delle insolvenze e delle garanzie escusse, permette di valutare i reali effetti del Credit Crunch registrato in Italia con forza a partire dal II semestre 2011 e il ruolo di ammortizzatore sociale, in particolar modo verso le imprese di minore dimensione, svolto dai Confidi.

Il tema di quest’anno della ricerca, giunta al 16° anno, e che ha accompagnato il lavoro della Federazione durante tutto l’anno, è quello de ‘La sostenibilità del Sistema dei Confidi’, un sistema che negli ultimi anni si è profondamente trasformato, con il riconoscimento dello status di Intermediari Finanziari Vigilati da Banca d’Italia per numerosi di essi, con una conseguente crescita in termini di professionalità e di capacità di assistenza alle imprese.

Un sistema che rischia di non reggere ad una normativa eccessivamente pesante, pensata per il sistema bancario e applicata in modo troppo spesso acritico al sistema dei Confidi e ad una crisi economica che sta erodendo il patrimonio dei Confidi per la crescita delle sofferenze bancarie.

Per rispondere alla crisi economica sarebbe necessario un più forte intervento da parte delle Pubbliche Amministrazioni Locali e Nazionali a sostegno della garanzia mutualistica rilasciata dai Confidi e che ad oggi risulta ancora essere il principale, se non unico, strumento a disposizione delle Piccole e Medie Imprese.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: “La sostenibilità del sistema Confidi"

RomaToday è in caricamento